3DIV / Leave it on the field 2018 / WEEK 05

0
2593

Fine settimana interlocutorio in Terza divisione, con diversi risultati a sorpresa, ma anche con tante importanti conferme.

Il fondo polveroso del terreno di gioco di Assemini gioca dei brutti scherzi alla offense biancoceleste, che stenta un po’ a carburare ma, dopo le dovute contromosse del coaching staff capitolino, ritrova smalto e soprattutto le redini di un incontro che all’inizio poteva lasciar pensare ad un esito più incerto. Sirbons da rivedere, monotematici e poco lucidi. Piuttosto, avete fatto caso all’età media dei Fighting Ducks? Per maggiori informazioni, citofonare a Mister Bart Iaccarino. Bravo, bravi.

Alla nitrocellulosa (ad alto contenuto d’azoto) le prestazioni dei Whitepreds e dei Ravens. Gli Orange della riviera cominciano finalmente ad entrare in forma (e sono guai per tutti, non solo per i malcapitati ma generosi Alfieri di questo weekend), mentre i romagnoli di Bob Gallucci (from Portland, Oregon) stendono i Titans Broncos con uno schiaffone piuttosto energico che lascia i conterranei knocked out.

Sabato sera amaro per i Pirates, ai quali i Rams giocano proprio un tiro mancino. Savonesi in vantaggio per quasi tutta la durata dell’incontro quando – a cinque minuti dal termine – Giacomo Ballarini trova pronte le mani di Massimo Tintori. Touchdown e festa finita, ma a sorridere sono solo gli arieti meneghini.

Grande prova d’orgoglio anche dei Briganti Napoli che a Bari soffrono e vanno sotto, ma poi con gli acuti di De Angelis, Napolitano e l’inossidabile Vettorel costruiscono e completano una rimonta incredibile. Uaglio’..jamm bell, jaaaa!

E già che siamo in tema di rimonte…a sconvolgere un tantino gli equilibri del Girone I ci pensano i Draghi che sotto – e non di poco – contro i Mexicans, riacquistano quella determinazione che gli consente alla fine di effettuare il sorpasso ai danni dei nero-verdi di coach Morgan.

Gli Eagles continuano nel loro percorso netto grazie alla vittoria nel derby contro i Rebels. Certo, la ciurma dei salernitani non si può proprio annoverare tra le più numerose del nostro Campionato, ma….finchè la barca va

Il derby tra “cugini”, ovvero Aquile e Buccaneers, si risolve tutto nel primo quarto in cui i padroni di casa colpiscono inesorabilmente con Marco Papa, Ruggero Cavallino e Matteo Scalambra. Ferrara si lancia all’inseguimento della capolista Venezia, Comacchio invece per adesso si lecca le ferite, ma ha indubbiamente voglia e intenzione di dire la sua quest’anno.

Ed eccoci ai due big match della quinta giornata. Le sfide senza dubbio più combattute le abbiamo vissute a Grosseto e Catania. I Grifoni sono andati a reclamare prepotentemente la loro leadership nel Girone D, grazie ad una convincente prova di carattere in casa dei bravi e mai domi Veterans. In Sicilia l’exploit dei guerrieri crotonesi di Dimos Spyropoulos è a dir poco esaltante. Doccia fredda per gli etnei che accusano un netto calo sul finale di gara, ma l’applauso più sincero e sportivo va alla caparbietà degli Achei, i quali hanno avuto il grande merito di crederci fino alla fine. Un team coeso si vede anche e soprattutto in queste occasioni.

Bene, manca all’appello solo Piacenza (che vedremo esordire domenica prossima), ma il Campionato comincia ad entrare sempre più nel vivo. Intanto andiamo a scoprire i nomi dei nostri “weekend warriors”, gli MVP di questo fine settimana, a voi il meglio della WEEK 5:

SPECIAL TEAM

Srdjan Vesic, P [DRAGHI Udine]

DEFENSE

Defensive line

Armando Pace, DE [BRIGANTI Napoli]
Paolo Valdameri, DL [RAMS Milano]
Nicolò Magara, DE [GRIFONI Perugia]
Leonardo Golinelli, DL [RAVENS Imola]
Paolo Bianchi, DL [AQUILE Ferrara]
Marino Dall’Omo, DL [MEXICANS Pederobba]
Adamou Abay, DE [SIRBONS Cagliari]
Daniele Gregori, DE [BUCCANEERS Comacchio]

Linebacker

Francesco Perri, LB [ACHEI Crotone]
Riccardo Bargagli, LB [FIGHTING DUCKS Roma]
Vittorio Lisco, LB [NAVY SEALS Bari]
Arturo Falbo, LB [ACHEI Crotone]
Carlo Garbarino, LB [VETERANS Grosseto]
Mattia De Sio, LB [EAGLES Salerno]

Defensive back

Marco Solari, CB [WHITEPREDS GdT]
Salvatore Crocellà, CB [ELEPHANTS Catania]
Ryan Lonzar, FS [DRAGHI Udine]
Daniele Viarengo, CB [ALFIERI Asti]
Lorenzo Neri, DB [TITANS BRONCOS]
Carmine Saggese, CB [REBELS Castel San Giorgio]

OFFENSE

Offensive line

Nicolò Duca, C [DRAGHI Udine]
Thomas Guardamagna, C [RAMS Milano]
Gabriel Bailo, OL [MEXICANS Pederobba]

Quarterback

Matteo Petrucci, QB [WHITEPREDS GdT]
Ruggero Cavallino, QB [AQUILE Ferrara]
Giammarco Ragazzini, QB [TITANS BRONCOS]

Running back

Stefano Bartoccioni, RB [GRIFONI Perugia]
Tommaso De Angelis, FB [BRIGANTI Napoli]
Simone Cannata, RB [RAVENS Imola]
Antony Brugnano, RB [ACHEI Crotone]
Andrea Delussu, RB [SIRBONS Cagliari]
Tiziano Mannato, RB [FIGHTING DUCKS Roma]
Davide Carella, RB [NAVY SEALS Bari]
Piergiorgio Clemente, RB [REBELS Castel San Giorgio]
Davide Sitra, RB [ALFIERI Asti]

Receiver

Riccardo Setti, WR [VETERANS Grosseto]
Diego Galdi, WR [EAGLES Salerno]
Livio Lo Faro, WR [ELEPHANTS Catania]
Lorenzo Zamboni, WR [BUCCANEERS Comacchio]

Appuntamento alla prossima settimana!

Luca Correnti

Nella foto – di Sara Amodio – Matteo Petrucci, QB dei Whitepreds

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO