3DIV / Leave it on the field 2018 / WEEK 07

0
3137

Poche sorprese ma tanti, davvero tanti, i punti messi a segno in questo settimo turno di Campionato. Le classifiche cominciano a delinearsi in modo sempre più netto ed anche il power ranking ci offre degli spunti di riflessione. Ancora in attesa della prima segnatura stagionale per Comacchio e Rovigo, un plauso ai pirotecnici reparti offensivi di Venezia, Imola e Whitepreds che continuano a macinare touchdown in maniera martellante e assidua ed un meritato elogio alla difesa dei salernitani Eagles che mantiene il primato del reparto meno violato.

Il secondo weekend di aprile è l’occasione ideale per una salutare passeggiata fuori porta. Ravens, Islanders, Pirates e Aquile la prendono in parola e vanno ad espugnare, tutti con larghissimi punteggi, i terreni di gioco di Doves, Buccaneers, Alfieri e Alligators. I viola di Bob Gallucci ribadiscono il concetto che la vetta del Girone E è una questione a due con i Wolverines (nessun problema per i piacentini in casa contro i Titans Broncos); l’onda Blue Teal continua a travolgere qualsiasi cosa incontri e sembra che solo Ferrara possa essere in grado di mettere il bastone tra le ruote ai lagunari; redivivi i bucanieri della riviera ligure che finalmente battono un colpo; per recuperare terreno in un raggruppamento difficilissimo come quello in cui si trovano quest’anno, ci voleva un’autentica iniezione di fiducia…e così è stato.

Brillanti affermazioni casalinghe per la coppia in fuga del Girone B, Briganti e Eagles si sbarazzano senza problemi della resistenza opposta da Rebels e A-Team e viaggiano a gonfie vele verso una qualificazione ai playoff che, al giro di boa della regular season, è assolutamente in cassaforte sia per i partenopei che per i cugini salernitani.

Chi va piano va sano e va lontano; zitti e buoni (buoni mica tanto, visti i risultati sul campo) i 29ers mettono un altro tassello nel loro mosaico e, grazie all’ennesimo successo (il terzo consecutivo in questa stagione), viaggiano a spron battuto nella loro estremo-nord-est-division all’interno della quale anche i Muli risalgono la china e si rifanno sotto (meritata affermazione di Trieste nella sfida-rivincita contro i Mexs).

Finalmente muovono la loro classifica anche i Sirbons Cagliari che, grazie agli acuti di Alberto Mura e Marco Vacca, firmano la loro prima vittoria targata 2018 e si lanciano all’inseguimento dei Fighting Ducks e del secondo posto nel Girone C.

Ed eccoci ai due infuocati derbyssimi del weekend; il cuore degli Steelers non basta, la super sfida tra le umbre va ai Grifoni che blindano così il primo posto nel raggruppamento D. A Crotone invece (non c’è grandine che tenga stavolta…) i Black Tide compiono l’impresa. Con una magistrale prova di squadra (impreziosita dall’ennesima ottima prestazione dell’inossidabile direttore d’orchestra Marco “Flash” Megna), la Marea Nera fa letteralmente naufragare i guerrieri Achei, i quali restano sì in testa al Girone A, ma con l’amaro in bocca per una sconfitta che va a minacciare quella serenità e quella fiducia che i ragazzi di Dimos Spyropoulos avevano ben costruito nella prima parte della loro regular season.

Il Big match della settima giornata si giocava al Daneri di Caperana, cornice della sfida tra i WhitePreds ed i Lancieri. Prova maiuscola dei padroni di casa che, grazie ad un secondo tempo convincente, piegano la resistenza dei novaresi e ribadiscono il loro dominio – adesso solitario – nel Girone F. In attesa del rivalry game contro i savonesi Pirates, gli Orange di Rob La Rocca si godono a pieno diritto l’aria della vetta.

Adesso però – come di consueto – è giunto il momento di citare loro, i protagonisti in campo, i guerrieri spartani della palla lunga un piede, i best in the business, i migliori in campo di questa giornata di Campionato. A voi il meglio della WEEK 7:

DEFENSE

Defensive line

Francesco Torelli, DE [STEELERS Terni]
Emanuele Zaccone, DT [BLACK TIDE Catanzaro]
Alessandro Valigi, DE [GRIFONI Perugia]
Carlo Pirazzini, DT/OT [TITANS BRONCOS]
Federico La Commare, DE [ALLIGATORS Rovigo]
Oreste Celestino, NT [EAGLES Salerno]
Fernando Eduardo Ardison, DE [EAGLES Salerno]

Linebacker

Giuseppe Papaccio, LB [BRIGANTI Napoli]
Matteo Bruno, LB [PIRATES Savona]
Francesco Sicignano, LB [AQUILE Ferrara]
Marco Minì, LB/CB [A-TEAM Abruzzo]
Michele Uras, LB [SIRBONS Cagliari]
Filippo Brunori, LB [RAVENS Imola]
Elia D’Aloi, LB [MEXICANS Pederobba]
Federico Natalini, LB [BUCCANEERS Comacchio]
Marco Veldorale, LB [REBELS Castel San Giorgio]

Defensive back

Enrico Reglioni, SS [WHITEPREDS GdT]
Sidy Dembele, CB [REBELS Castel San Giorgio]
Alberto Canetta, FS [LANCIERI Novara]
Fofò De Gennaro, SS [ACHEI Crotone]
Lorenzo Bacciocchi, CB [WOLVERINES Piacenza]
Antonio Perales, CB [29ERS Alto Livenza]

OFFENSE

Offensive line

Giuseppe Marino, C [EAGLES Salerno]
Carlo Drago, OL [WHITEPREDS GdT]
Nello Chianese, G [EAGLES Salerno]
Daniele Schiavone, C [A-TEAM Abruzzo]

Quarterback

Marco Megna, QB [BLACK TIDE Catanzaro]
Giorgio Fringuelli, QB [GRIFONI Perugia]
Andrea Ausiello, QB [BRIGANTI Napoli]
Pier Paolo Amadasi, QB [WOLVERINES Piacenza]
Alberto Mura, QB [SIRBONS Cagliari]
Federico Burato, QB [PIRATES Savona]
Mattia Romanato, QB [ISLANDERS Venezia]
Efren Zanco, QB [29ERS Alto Livenza]
Matteo Gelli, QB [BUCCANEERS Comacchio]

Running back

Simone Cannata, RB [RAVENS Imola]
Matteo Scalambra, RB/K [AQUILE Ferrara]
Luca Merante, RB [LANCIERI Novara]
Matteo Lattanzi, RB [STEELERS Terni]
Antony Brugnano, RB [ACHEI Crotone]
Yoel Blanco, RB [MEXICANS Pederobba]
Eddi Pasello, FB [ALLIGATORS Rovigo]

Receiver

Nicolò Giulio, TE [TITANS BRONCOS]

Appuntamento alla prossima settimana!

 

Luca Correnti

Nella foto Marco Megna, quarterback dei Black Tide Catanzaro

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO