Domenica su due fronti per i Duchi

0
153

Domenica prossima i due team dei Duchi, le giovanili delle Aquile, saranno impegnati su altrettanti fronti per la quarta giornata, la prima del girone di ritorno, dei campionati nazionali di football americano. La squadra under 16 affronterà in trasferta i pari età dei Gladiatori Roma, presentandosi all’appuntamento con un record immacolato di 3 vittorie e nessuna sconfitta, che le è valso il primo posto nella classifica provvisoria. Diversa la situazione dei capitolini, che hanno a ruolino una vittoria e due sconfitte e occupano il terzo posto nel girone Centro. Ma anche se la classifica depone a favore degli estensi, si tratta di una partita da non sottovalutare.

I Gladiatori sono infatti una squadra in via di consolidamento, che migliora di partita in partita, e non bisogna fidarsi più di tanto del risultato della prima giornata di campionato, quando i Duchi prevalsero per 34 a 6. In quell’occasione, infatti, i capitolini si presentarono a Ferrara a ranghi ridotti e non ancora consci dei propri mezzi; se i Duchi non giocheranno al meglio, questa volta la partita potrebbe avere un andamento ben diverso. Il coaching staff ferrarese ne è ben conscio, e sta preparando con cura il prossimo impegno, con intense sedute di allenamento. L’attacco, già a un livello molto buono, sta perfezionando ogni dettaglio. Il quarterback Golfieri può contare su una linea solida, su due runningback di livello come Paganini e Zanardi e una batteria di ricevitori in crescendo, con il giovane Grazzi che si è messo in bella evidenza. Anche la difesa, capitanata dal linebacker Pedrazzi, è già in buona forma e dovrà confermare tutti i miglioramenti che ha fatto intravedere.

Il team dei Duchi under 19 invece dovrà vedersela in casa con i Dolphins Ancona, con i quali perse piuttosto nettamente la partita di debutto. I ferraresi in questa categoria schierano una formazione del tutto nuova, con moltissimi rookie, e al momento occupano l’ultimo posto nel proprio girone. La società era conscia fin dall’inizio che quest’anno l’obiettivo per la squadra era quello di fare esperienza, permettendo ai propri giocatori di accumulare preziosi minuti di gioco. Ora, dopo tre partite disputate, è il momento di far vedere qualche miglioramento, cosa che in allenamento è peraltro già evidente. Soprattutto in attacco, come sempre più complesso da mettere a punto, il coaching staff si attende da tutto il reparto qualche passo in avanti, e in particolare dal fondamentale reparto della linea, la vera pietra angolare del gioco offensivo, dove peraltro militano alcuni giovani atleti di notevole stazza fisica. Anche il recupero di alcuni infortunati, quali il forte runningback Ferrari e il linebacker Dyachyk, assenti nella precedente giornata, fa ben sperare. Appuntamento con la under 19 al Mike Wyatt Field di via Cimarosa domenica alle 14.

Testi di Stefano Zucchelli

Matteo Provasi
Ufficio Stampa Aquile Ferrara

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO