I Duchi U19 non superano l’esame Ravens

0
207

Una domenica sfortunata per i Duchi, la giovanile delle Aquile, che vengono sconfitti in casa dai Ravens Imola, nella seconda giornata del campionato italiano di football americano under 19. Si è trattato di un match combattuto ad armi pari, tra formazioni complessivamente inesperte ma con alcune buone individualità. Alla fine ha prevalso, con merito, l’unica tra le due squadre che è riuscita a sviluppare un gioco d’attacco relativamente produttivo. Ancora troppo acerbi i Duchi, dove militano numerosi atleti alle prime esperienze di gioco, soprattutto in alcuni reparti essenziali quali la linea offensiva. L’assenza del quarterback titolare Peressotti e del linebacker della nazionale Cioni ha fatto il resto. Eppure gli estensi hanno trovato il modo di mettersi in evidenza, sia pure a tratti e soprattutto in difesa, con Zucchelli autore di una prestazione maiuscola, ben coadiuvato da D’Angelo e Tartari. In attacco, Ferrari si è improvvisato in regia, facendo del proprio meglio, ma la pressione esercitata dai Ravens era troppa per la verde linea dei Duchi. Questo purtroppo ha impedito lo sviluppo corretto dei giochi, sia di corsa che di passaggio, e l’attacco non è quasi mai riuscito a conquistare terreno. La difesa è stata costretta a rimanere quindi troppo a lungo sul campo e, complici anche alcuni infortuni e il roster corto, alla fine ha dovuto concedere agli imolesi quanto è bastato per aggiudicarsi la posta in palio.

Nel primo tempo il risultato è rimasto a lungo in equilibrio, con i ferraresi capaci comunque di pareggiare sul 6 a 6 grazie a un touchdown con una bellissima corsa del promettente rookie Matteo Scalambra, alla sua prima segnatura personale. Purtroppo poco prima dell’intervallo i Ravens riuscivano a violare in breve successione altre due volte la endzone dei Duchi. All’inizio della ripresa gli estensi riaccendevano le speranze grazie a uno spettacolare intercetto di Zucchelli, che riusciva anche a riportare l’ovale in touchdown dopo una corsa di circa 60 yds. I ferraresi a questo punto erano in svantaggio di sei soli punti, e con un pò di fortuna si sarebbe potuta completare la rimonta. Invece una serie di infortuni e la poca produttività offensiva limitavano i Duchi, con Imola che disputava un ottimo finale di partita, fino al risultato finale di 31 a 13 per gli ospiti.

Al termine del match, il coaching staff estense si è detto comunque soddisfatto dell’impegno mostrato dai ragazzi, che hanno tenuto duro nonostante un avversario più esperto e gli infortuni che hanno sicuramente limitato le possibilità di gioco. Si sapeva fin da inizio stagione che quest’anno per i Duchi under 19 il vero obiettivo è accumulare minuti in campo e cementare un gruppo in fase di formazione, con atleti che saranno presto in grado di sviluppare al meglio le notevoli potenzialità di cui sono dotati. E il coraggio e lo spirito di squadra, presupposti essenziali per costruire una squadra competitiva, di certo non mancano.

I Duchi torneranno in campo domenica prossima, sempre al Mike Wyatt Field di via Cimarosa, con un doppio impegno contro i Warriors Bologna. La formazione under 16 giocherà alle 11, mentre la under 19 alle 14.30.

Testi di  Stefano Zucchelli

Matteo Provasi
Ufficio Stampa Aquile Ferrara

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO