Il fango di Asti non frena la corsa dei piccoli e scatenati Blitz

0
727

Non poteva che chiamarsi “largo Traghetto” il luogo dell’incontro che ha visto le compagini dei Blitz e degli Alfieri Asti incrociare i caschi nel primo weekend novembrino. E le immagini appositamente in bianco e nero rispecchiano la giornata. Sotto una pioggia battente e un campo al limite dell’agibilità, è andato in scena il primo round della fase di ritorno del Campionato U16 2017.

blitz asti 1

Malgrado la giornata pessima, un discreto pubblico ha seguito l’incontro sostenendo i rispettivi team. Coin toss e Asti inizia le ostilità. Nulla di fatto e palla ai Blitz. Inizia la strepitosa giornata del runner #30 Gabriele Orazi, vero mattatore dell’incontro con tutte le mete realizzate. Il gioco aereo era praticamente impossibile e ne sanno qualcosa i padroni di casa che hanno subito un intercetto ad opera del LB #44 Ruffoni, tentando quindi di variare il gioco e orientandolo decisamente sulle corse. Il primo quarto si chiudeva coi gli ospiti avanti per 12 a zero, nulli i tentativi di extra point. Nella seconda frazione di gara andava ancora in meta lo scatenato runner balangerese, trasformando anche l’extra point, ben imbeccato dal “miniqb” #7 Duranti. Il primo tempo si chiudeva quindi con i Blitz avanti per 20 a 0. Tutti a bere un thè caldo e asciugarsi le ossa dalla pioggia e l’umidità nel caldo degli spogliatoi.

blitz asti 2

La musica non cambiava nel terzo quarto che vedeva ancora in meta il solito Orazi (nullo l’extra point). Praticamente col risultato acquisito, i nostri ragazzi calavano leggermente l’intensità di gioco, dando ai padroni di casa l’opportunità di varcare la meta avversaria con una bella corsa di Perrone, vero cavallo da tiro degli astigiani (non a buon fine il tentativo di trasformazione). Reagivano i Blitz dopo una bella strigliata del coaching staff e la difesa si ergeva a difesa del risultato. L’ultimo quarto di gioco passava difatti senza grosse emozioni. Capitan Stoppa innalzava intorno a sè una bella diga difensiva, che finiva per spegnere ogni velleità dei padroni di casa.

blitz asti 5

Triplo fischio finale e gioia dei nostri ragazzi, suggellata con gavettoni di acqua fredda e fango. Ora tutti concentrati per il prossimo incontro casalingo che vedrà i temibili Seamen Milano, dominatori del girone, salire a far visita ai nostri ragazzi nella tana del BlitzField di Balangero. Domenica 12 Novembre alle ore 14:30 quindi tutti a tifare Blitz!

Ufficio Stampa Blitz

Foto Giulia Bodoira

stoppa asti

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO