Islanders, conquistati i playoff

0
50

Sconfitti i Draghi con un netto 35 – 0 in una gara non brillante ma che vale l’accesso alla postseason. Coach Annibale: «Obiettivo raggiunto , ma non abbiamo giocato come sappiamo».

Venezia, 15 maggio 2017 – Obiettivo playoff raggiunto. Nella gara di domenica pomeriggio, arriva la quarta vittoria in campionato con una buona prestazione corale che pero’ non ha soddisfatto pienamente il coaching staff. Gia’ dalle prime battute del match, comunque, si e’ capito che la differenza di esperienza era tutta favore dei blu teal. Risultato mai in discussione che gia’ alla fine del primo quarto dice 14-0 grazie a 2 TD run, con il primo sigillo personale in stagione del quarterback Romanato. Nel secondo quarto gli Islanders allungano con il bis di Romanato, che successivamente trova il TD pass per il ricevitore bluteal Favaro. Una spettacolare ricezione di Barbaro di 34 yard, che varca l’endzone in tuffo coperto da 2 avversari sigla il quinto touchdown di giornata per gli Islanders. Nel terzo quarto, con il risultato di 35 a 0 si entra in Mercy Rule, con lI cronometro che continua correre e I Draghi che iniziano a mangiare il tempo con azioni di corsa. Per gli Islanders entrano in campo molte seconde line che pero’ non riescono ad incidere sul gioco della squadra di coach Annibale. In campo non succede piu’ nulla di particolare. Unici sussulti un fumble islanders ricoperto dai Draghi sulle 14 yards offensive e il successive intercetto di Marco Seno che spegne le speranze di Udine di segnare decretando la fine della gara. Ancora una volta inviolate l’endzone veneziana, frutto del lavoro di una difesa piu’ che mai rodata ma che durante il match ha mostrato alcune sbavature non passate inosservate agli occhi del coaching staff. Gara quindi dai due volti per I lagunari, con gli Islanders in pieno controllo della gara nel primo tempo, ma privi di mordente e concentrazione nella seconda frazione.

18491421_10154525139104212_5567749615612781030_o

Questa vittoria porta il record stagionale a 4 vittorie e 1 sconfitta, posizionando gli Islanders in seconda posizione nel girone e blindando l’ accesso ai playoff (in caso di arrivo a pari record con I Muli Trieste , gli Islanders sono avanti nello scontro diretto) in vista della supersfida di sabato 20 maggio in trasferta con I Sentinels Isonzo, gara che deciderà l’ ordine delle prime due posizioni nel girone e la successive griglia playoff.

I commenti

Bene ma non benissimo” commenta l’ head coach Annibale, “siamo scesi in campo avendo come unico obiettivo quello di portare a casa la vittoria e quindi posso dire che siamo contenti per esserci riusciti. Purtroppo però, credo che abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilita’, soprattutto nel secondo tempo. Questa vittoria non deve essere un traguardo ma anzi deve essere stimolo per migliorarsi e preparare al meglio la prossima partita che sarà importante per il nostro cammino in post season”.

Matteo Caroncini
Ufficio Stampa Islanders Venezia

foto Cristian Peralta

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY