Sharks: Quando l’impresa non è solo sportiva

0

Gli Sharks Palermo sono ad un passo dalla storia. Il team campione d’Italia in carica del football americano a 9 giocatori, dopo aver sconfitto i forti Steelers Terni a Narni in semifinale, è per il secondo anno consecutivo in finale scudetto.
Un traguardo importantissimo per gli Sharks e per tutto il movimento del football del Sud Italia. Il team palermitano infatti è l’unica squadra del centro-sud quest’anno a giocarsi una finale di categoria.

Un squadra, quella degli Sharks, che non perde una partita dal Giugno del 2015. Da allora, il record di 19 vittorie consecutive, uno scudetto e la possibilità concreta di potere fare il cosiddetto “back to back”, che consentirebbe al team siciliano di entrare nella storia del football italico vincendo due titoli consecutivamente nel campionato a 9 giocatori.

Se da un lato l’impresa sportiva è assolutamente alla portata dei siciliani, dall’altro quella logistica è di una complessità unica. La finale contro i Sentinels Isonzo infatti, andrà in scena Venerdì 7 Luglio a Vicenza, posizione che sicuramente non favorisce i palermitani costretti a fare “1500 km” contro i “soli” 200 km del team friuliano.
Il team palermitano sta lavorando notte e giorno per trovare i fondi necessari, per permettere ai 60 tesserati di andare in trasferta e giocarsi il titolo, cosa non facile per una realtà sportiva dilettantistica che non ha certo i budget delle compagini sportive professionistiche.

Per questo ieri, il team ha lanciato la campagna di raccolta fondi chiamata Ricchi mai, chiedendo una mano a  tutti gli appassionati di sport e non, a supportare questo sogno chiamato Nine Bowl.

Clicca qui per effettuare una donazione.

Ufficio Stampa Sharks Palermo

Foto Antonio Melita

Nessun commento