Si riaccendono i riflettori sul Vince Lombardi stadium

0
101
Castel Giorgio, un anno dopo. Sulla carta pareva difficile replicare il grande successo dello scorso anno, quando dopo oltre 30 anni la “capitale europea” del football americano era tornata a nuova vita, con la riapertura dello Stadio ‘Vince Lombardi’ e l’inaugurazione del MUFA, il museo dedicato al football americano italiano.
Invece, 365 giorni dopo l’atmosfera è sempre la stessa, e le tribune sono gremite sin dal primo evento in programma, l’All Star Game di Terza Divisione.
In campo, Nord contro Sud, classica sfida che divide l’Italia in due ma non i giocatori, che vivono questo match con grande intensità ma anche con il giusto fairplay. Partita vera, questo All Star Game, con la squadra del Sud che domina i primi due quarti di gioco ma poi subisce la reazione d’orgoglio del team del Nord e quasi si fa raggiungere. A fare la differenza saranno i 4 intercetti messi a segno dalla difesa del Sud, che valgono altrettanti, sanguinosi turnover. La partita termina 33 a 21 per la South Conference con premio, meritatissimo, di MVP assegnato a Federico Spiaggi (Predatori GdT), autore di una prestazione ‘monstre’ fatta di ricezioni e TD per oltre 100 yard totali.
20228909_10210279453966704_2716586935081470260_n
La partita, però, non è stata l’unico evento di giornata. Alle 18:00, in Municipio, infatti è stata inaugurata la nuova sala espositiva del MUFA e la saletta dedicata alla Hall of Fame, alla
presenza del Sindaco di Castel Giorgio Andrea Garbini, del delegato Provinciale CONI Stefano Lupi, del Vice Presidente FIDAF Francesco Cerra, del Consigliere Federale supervisore MUFA Manfredi Leone.
Il legame tra Castel Giorgio e la FIDAF, quindi, si fa sempre più stretto e a dimostrarlo è anche la grande partecipazione del pubblico locale.
20246213_10210279453566694_5779829250647093745_n
Il  programma di oggi si è aperto con l’incontro tra Veterans Grosseto e Pretoriani Roma, primo Bowl della stagione dedicato alla categoria Master. Anche qui tanto impegno ed entusiasmo in campo, a dimostrare che la voglia di football fatica ad abbandonare chi ha provato questo sport!
 Il tabellone, al termine, segna 14 a 0 per i Veterans, risultato che premia probabilmente il miglior amalgama di questa squadra, considerato che i Pretoriani sono attivi agonisticamente da soli due mesi.
Match clou di giornata sarà però la partita tra la Nazionale Femminile e le atlete polacche delle Sirens Warsaw, amichevole di lusso che consentirà a coach Alfredo Giuso di testare i meccanismi di questa Italia in rosa, oggi sempre più competitiva.
Ufficio Stampa Fidaf
Foto Franco Cavallari
20258009_10210279453366689_2977547459759797393_n

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY