Steelers K.O. Ai Grifoni Perugia il derby umbro

0
606

Il derby non è mai una partita qualsiasi; anche se è arrivato con 55 giorni di ritardo sul Calendario iniziale. Era previsto infatti per il 18 febbraio a Terni, data slittata per indisponibilità del campo ternano. È stata una partita al calor bianco ma corretta; i Grifoni si presentavano come primi del Girone, gli Steelers – profondamente rinnovati – venivano da due sconfitte, pronostico scontato allora?

Dal primo quarto sembrava di si, pronti via e 21 a 0, pass di Fringuelli su Ferrini, punt block della difesa che complice uno snap errato consente all’onnipresente Bartoccioni di ricoprire in end zone; intanto la difesa perugina capitanata da Nimskov e Valigi limita la potente whishbone ternana, mentre una incredibile corsa del Qb Fringuelli sigla il 21 a 0.

30530871_1126254780850423_939470761096118272_o

Coach Limongelli fa appello all’orgoglio della sua difesa ed al piano B in attacco, schierando una ace doublewing inedita che con un gioco ben disegnato di misdirection e mette in difficoltà la D dei Grifoni che subisce il touchdown del runnning back Falchi. Si va al riposo sul 21 a 7.

Il rientro in campo dei Grifoni non è dei migliori, gli infortuni del TE Fagioli e del CB/K Ottaviani pesano sul magro roster dei padroni di casa, la concentrazione dei biancorossi non è adeguata e gli Steelers, in grazia di una difesa aggressiva ed ottima contro le corse ed alla offensive line pesante e ben schierata, si portano sul 14 a 21; a questo punto esce il cuore dei Grifoni, che grazie anche ad alcuni aggiustamenti difensivi ed alle rotazioni della DL ordinate da Coach Gaggini prendono le misure all’attacco dei gialloneri ospiti; in attacco la ritrovata tranquillità e uno spumeggiante Giorgio Fringuelli coadiuvato da Freddini e Bartoccioni portano il punteggio sul 28 a 14.

30594364_1126258557516712_1500438453966340096_o

Il tentativo di rimonta degli Steelers viene contenuto ed un intercetto dell’highlander Francesco Freddini (schierato anche come defensive back) mette praticamente fine alla partita.

26756855_1817890878223540_2544041927628255376_o«Complimenti agli Steelers che stanno crescendo a vista d’occhio – afferma a fine gara Stefano Caligiana, allenatore dei biancorossi – il ritorno sarà molto difficile…e complimenti per il piano B in attacco. Noi siamo stati grandi a superare il momento di difficoltà del 3° quarto. Ora testa ai Trappers che affronteremo con un organico più ridotto del solito, una partita da prendere con le molle».

Ufficio Stampa Grifoni Perugia

Foto archivio terzadivisione.com & Andrea Sabatucci

30656536_1126258664183368_1956032362634543104_o

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO