Ai Gorillas Varese l’ottavo Xmas Bowl giocato a Savona

0
732

Il pomeriggio mite della Liguria accoglie una buona cornice di pubblico arrivato al Ruffinengo di Savona per la VIII edizione dell’ 8° Pirates Xmas Bowl 2015, l’evento a carattere benefico a favore della Associazione Cresc.I di Savona. il triangolare di football americano vede protagonisti, oltre ai padroni di casa Pirates 1984 Savona, i due team lombardi dei Gorillas Varese e degli Hammers Monza. Due ottime compagini che hanno ben figurato negli ultimi campionati di III Divisione nazionale Fidaf. La prima sfida vede subito gli Hammers Monza  sfidare i Gorillas Varese in un derby lombardo. I varesini sembrano piu in palla in questo momento della stagione. Queste partite, test match, servono a verificare lo stato di forma dei giocatori e capire gli sviluppi del playbook (giochi di attacco e difesa) della squadre ed il loro grado di assimilazione da parte dei giocatori. I varesini in maglia rossa e pantaloni bianchi mentre i brianzoli in maglia bianca e pantaloni neri. I varesini danno l’idea di essere piu avanti nella preparazione e riescono a creare parecchi problemi alla pur forte difesa brianzola. Si va avanti per quasi tutta la partita con azioni da una parte e dall’altra, che non vengono concretizzate, finchè con uno splendido lancio da parte del qb # 3 Giorgetti, i biancorossi varcano l’endzone con la ricezione da 40 yd del #15 Giardini. La trasformazione non riesce. Gorillas 6 – Hammers 0. Gli Hammers provano una timida reazione che non porta frutti. La palla non si muove  e la partita termina con la vittoria dei Gorillas.

Entrano in scena i padroni di casa vogliosi di fare bene di fronte al proprio pubblico. Iniziano in attacco i bianconeri lombardi. La D ligure tiene bene e sfiora subito l’intercetto con il # 24 Bientinesi, veterano dei Pirates. Entra la offense ligure con in cabina  di regia il qb # 16 Arnaldi, ma non produce yards. La difesa savonese fa buona guardia e con un ritorno di intercetto del # 75 Fraccascia, riporta la sua offense sulle 10 yd lombarde. La offense ligure ha un’occasione che non spreca e con una breve corsa dell’altro veterano, il  # 41 Buetto, varca la linea di end zone. La successiva trasformazione vede protagonista un rookie, prodotto del vivaio savonese il # 21 Sales, che con una finta di calcio, recupera la palla e si invola in solitaria in end zone. Pirates 8 – Hammers 0. Fase centrale del match sostanzialmente in equilibrio, con i liguri ancora alla ricerca del timing giusto ed alle prese con qualche problema di troppo con i nuovi schemi, mentre i lombardi contengono agevolmente  le azioni della offense black & blue che si disunisce e non riesce più a macinare yard. Sembra quasi che i liguri aspettino il momento giusto per sferrare il colpo del ko, che però non arriva. Al contrario, gli ospiti sfruttano un clamoroso errore dei savonesi, che perdendo la palla, fanno ripartire l’attacco lombardo sulle 15 yd difensive. L’ottimo # 5 Buraschi, dopo una serie di corse e lanci, entra in end zone savonese.  Sembrerebbe il preludio del pareggio, ma la successiva trasformazione con un lancio,  viene bloccata dal # 68 Rossi, che toglie l’ovale dalle mani del ricevitore. Finisce il match. Pirates 8 – Hammers 6.

2015-christmas-bowl-savona-2

Ora lo scontro finale con i Gorillas. Ottima squadra, con una gran bella difesa. Gli attacchi stentano. Azioni da una parte e dall’altra, ma tutte e due le difese fanno un ottima guardia. I lombardi creano qualche problema in piu alla D ligure, che blocca anche un field goal dalle 30 yds ai varesini, ma non riescono a passare.  Si va alla fine dei tempi regolamentari. Obiettivamente, se dovessimo valutare le due squadre con il punteggio pugilistico, daremmo la vittoria ai punti con il minimo scarto ai lombardi, in virtù di qualche primo down chiuso in più rispetto ai savonesi, ma questo è football. Si va agli overtime, con i due team che insieme ai referees decidono che la vittoria andrà alla prima squadra che segnerà partendo dalle 15 yds con 4 tentativi per far centro. Entra la offense ligure. Rimane inchiodata. Prova il field goal, ma un errore grossolano della sua linea di attacco fa si che lo stesso venga bloccato. Entrano i varesini. Un’ottima reverse viene fermata a ridosso della linea di end zone. Il qb # 3 Giorgetti mette la parola fine alla partita ed al torneo segnando la meta con un breve corsa centrale. Complimenti ai varesini che si dimostrano un’ottima squadra, un team molto ordinato,con una solida difesa.

In casa savonese, luci ed ombre. La difesa già in buona condizione, sia fisica che mentale, mentre la offense ha avuto qualche problema in più. Errori di concentrazione e playbook non ancora assimilato. Le note positive sono state lo spazio dato alle seconde linee in casa ligure, con molti giovani provenienti dalle academy, vogliosi di mettersi in mostra e con buone prospettive.

2015-christmas-bowl-savona-5

Premiazione dei MVP (migliori giocatori), per l’attacco al # 3 Giorgetti per i Gorillas Varese, per la difesa al  # 5 Michael Romano dei  Pirates 1984 Savona.

H .COACH FERRARI,  PIRATES: “In difesa direi che, nonostante le molte assenze, siamo a buon punto, ma abbiamo ancora parecchio da lavorare in attacco soprattutto sui timing del qb e ricevitori e su alcune situazioni in linea che non mi sono piaciute. Le cosa positiva è che nessuno si è infortunato..positivo anche l’esordio di qualche nostro giovane prodotto del vivaio“.

O.C. MENABALLI, PIRATES : “Abbiamo ancora molto da lavorare, soprattutto sui timing e su alcune situazioni di giochi di corsa che pensavo andassero meglio. Inoltre dobbiamo rivedere alcuni aspetti che riguardano la gestione della partita da parte dei ragazzi. Troppa precipitazione e scarsa conoscenza del playbook portano inevitabilmente agli errori“.

Ufficio Stampa Pirates Savona

Foto Angela Albanese (Ufficio Stampa Gorillas Varese)
+ Ufficio Stampa Pirates Savona

I GORILLAS SI AGGIUDICANO IL CHRISTMAS BOWL DI SAVONA

Concludono in bellezza il 2015 i Gorillas Varese che Domenica a Savona hanno vinto il Christmas Bowl, torneo prestigioso e di lunga tradizione organizzato dai locali Pirates, team storico e abituato a viaggiare nei piani alti dei ranking CIF9.
Nell’ambito del triangolare la terza forza era rappresentata dagli Hammers Monza, compagine neopromossa in Seconda Divisione e realtà in costante crescita.
Proprio contro gli Hammers i Gorillas sono scesi in campo per il primo incontro in cartello.
Al secondo possesso offensivo il Quarter Back Giorgetti imbecca Andrea Giardini in campo aperto che va a segnare il 6-0 che rimarrà poi anche il risultato finale.
Il resto della partita è contraddistinto da una supremazia delle difese con Zanzi e Casucci sugli scudi per i Gorillas e l’attenta defence degli Hammers ad arginare le solite corse potenti di Viganò e Campagna.
La partita successiva vede i Pirates prevalere di misura sugli Hammers 8-6 in una partita vera e combattuta.

2015-christmas-bowl-savona-3

L’incontro decisivo della giornata è quindi Pirates-Gorillas. L’incontro rimane equilibratissimo fino alla fine con i Pirates che, dopo aver provato inizialmente la via delle corse dei running back hanno visto i propri passaggi lunghi magistralmente controllati dalla secondaria Gorillas capitanata da Andrea Facetti e con l’attacco che, trascinato dai lanci di Giorgetti e Ferrari e dalle corse di Campagna sotto la protezione della linea d’attacco Patruno,Porrini, D’Auria (sedicenne alla prima partita in carriera) e dai blocchi di Simone Todisco, arriva in red zone senza riuscire a segnare.
Lo 0-0 porta le due squadre agli overtime, il primo possesso è della squadra savonese che però non trova varchi nell’impenetrabile difesa biancorossa.
La palla passa ai Gorillas che con una corsa devastante del full back Lorenzo Cavallina varcano la linea di meta dei Pirates mettendo così fine al match.
Grande la soddisfazione dei giovani biancorossi che sfatano finalmente il tabù degli overtime che in passato gli erano sempre stati fatali e portano a casa il primo trofeo della propria storia giocando due partite vere e, come ben testimoniano i punteggi, combattute e incerte contro degli avversari ben preparati sia fisicamente che tecnicamente.

Queste Le parole di coach Leonardo Galvan subito dopo il match: “Naturalmente grande soddisfazione per la prima vittoria ma soprattutto perché finalmente passo dopo passo stiamo riuscendo a far entrare nella testa e nel cuore dei nostri ragazzi l’attitudine a vincere e la rabbia sportiva era quella giusta. questa è la nostra grande vittoria. Inizia una nuova vita e tante cose saranno diverse da oggi in poi. un grazie a tutti specialmente a quelle persone che ci hanno seguito e hanno tifato per noi con tutto il fiato che avevano in corpo, e questa è una seconda vittoria, non siamo più una semplice squadra, siamo una enorme famiglia e cosi possiamo arrivare dove vogliamo e dove meriteremo di arrivare. buon Natale a tutti i miei compagni di avventura“.

2015-christmas-bowl-savona-4
Ennesima prova di imbattibilità della difesa dei Gorillas. Queste le parole del Defensive Coordinator Christian Gaiga: “È stato un ottimo test contro due squadre fisiche ed esperte,sono molto soddisfatto della prestazione della difesa che ha evidenziato il buon lavoro fatto in questi tre mesi.Bene l’approccio mentale alla partita che ci ha permesso di partire forte fin dall’inizio. I nuovi innesti si sono comportati egregiamente e gli altri hanno confermato quanto di buono era emerso nella stagione passata.Abbiamo ancora tanta strada da fare,ma la direzione è senz’altro quella giusta.La vittoria è stato il modo migliore per fare gli auguri a tutti i nostri sostenitori e va dedicata a Nicolò che portiamo sempre con noi dentro e fuori dal campo”.
Vittoria quindi dedicata a Nicolò De Peverelli, atleta dei Gorillas prematuramente scomparso quest’estate, fratello di quel Mattia che proprio a Savona era tra I numerosi esordienti in maglia biancorossa. Un’ultima nota lieta di questo evento ottimamente organizzato dalla Dirigenza dei Pirates Savona è la donazione a favore del reparto pediatrico dell’ospedale di Savona frutto dei proventi dell’evento.
I Gorillas saranno fermi durante la pausa natalizia ma già ai primi di Gennaio ritorneranno in campo per prepararsi al prossimo Campionato di Terza Divisione.

 

Ufficio Stampa Gorillas Varese

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO