Alfieri: Si torna a casa

0
67

Il football si sa è uno sport particolare, ad ogni azione si ha la possibilità di rifarsi degli errori commessi in quella precedente, ma allo stesso tempo ogni errore può costare tantissimo perché la buona esecuzione di uno schema o meno può fare la differenza tra un Touchdown e un intercetto o un fumble.

Per ogni squadra però non c’è nulla di più significativo di giocare tra le mura casalinghe e cosi dopo due trasferte infelici gli Alfieri si preparano ad ospitare, domenica 17 marzo, tra le mura del Circolo Grande Torino a Lungotanaro i Razorbacks Piemonte, già incontrati nella gara d’esordio nel campionato.

Sarà una partita molto importante, sia per il calibro degli avversari, sia per il momento stagionale in cui arriva dato che potrebbe rappresentare un punto di svolta per tutto il resto del campionato.

Alcuni giocatori molto probabilmente torneranno dagli infortuni che finora li hanno tenuti lontani dal terreno di gioco e quelli già scesi in campo sicuramente cercheranno di confermare quanto di buono mostrato nella prima partita e magari metterci ancora quel qualcosa in più per continuare la loro crescita.

Nel football l’esperienza la si costruisce e la si fa solo giocando quindi comunque vada per i giovani Alfieri sarà comunque un altro passo importante verso quella tanto desiderata prima vittoria in campionato.

Nel football non c’è nulla di più importante di poter avere la libertà e la possibilità di sbagliare sul campo e imparare dai propri errori e dai propri avversari, ma non bisogna mai farsi risucchiare dalle sabbie mobili e cercare di rifarsi subito nell’azione successiva, sfruttando le caratteristiche di uno sport che concede dopo ogni azione una seconda possibilità, che consente di trarre il massimo da ogni opportunità che si ha a disposizione, e che offre l’occasione per lottare fino in fondo, senza mai tirarsi indietro.

Per lottare al nostro fianco l’appuntamento è per domenica ore 14:30 al Circolo Grande Torino; vi aspettiamo numerosi.

Ufficio Stampa Alfieri Asti

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO