Aquile vincenti nell’esordio casalingo

0
810

Le Aquile in emergenza superano i Broncos Titans Nell’esordio casalingo nel campionato CIF9, grande prova di carattere delle Aquile Ferrara che battono i Broncos Titans Romagna, in una partita facile solo sulla carta. Il match si preannunciava infatti tutto in salita dopo la sfortunata trasferta di Vicenza, dalla quale le Aquile erano tornate con una dolorosa sconfitta e soprattutto con numerosi giocatori chiave out per infortunio. I rivali romagnoli invece uscivano galvanizzati da una vittoria casalinga con i Doves Bologna. La notevole tensione prepartita viene spezzata immediatamente da Giacomo Ferrari: il kickoff dei Broncos Titans viene riportato in touchdown dal giovanissimo (16 anni) attaccante ferrarese, che porta subito le Aquile in vantaggio per 6 a 0. Le Aquile sono tecnicamente superiori e potrebbero dilagare, ma una serie di falli e l’infortunio all’ottimo Papa fanno si che il punteggio rimanga invariato fino al secondo quarto, quando Paiuscato pesca in endzone Sarto. Trasformazione da due punti (pass Paiuscato per “Superman” Ferrari) e Aquile al comando per 14-0. È però immediata la risposta dei Titans, che segnano un TD e la relativa trasformazione. Ma sullo scadere della prima frazione l’incontenibile Ferrari segna di nuovo su corsa. La trasformazione da due, nuovamente pass di Paiuscato per Ferrari, conclude il primo tempo sul punteggio di 22-7 per i padroni di casa. Nel terzo quarto ha inizio l’assalto dei Broncos Titans: segnano dapprima con una run di Matacena e poi, nell’ultima frazione accorciano nuovamente le distanze portandosi pericolosamente sotto nel punteggio, sul 22-20 per i padroni di casa. Arriva però la reazione d’orgoglio delle Aquile con Martucci, giovanissimo difensore schierato per l’occasione anche come running back, che segna su corsa e l’ennesima trasformazione di Ferrari su pass di Paiuscato, che riporta in relativa sicurezza il divario tra le squadre. I romagnoli comunque non si danno per vinti e segnano ancora con una corsa di Rezki; la trasformazione da 2 porta il risultato sul 30-28. Sullo scadere del tempo regolamentare, a risultato ormai acquisito, Paiuscato trova comunque libero Spirandelli che si invola in endzone. Il P.A.T. calciato da Sarto pone il sigillo sulla partita: 37-28 per le Aquile. Date le tante assenze di peso, con tanti rookie e giovani in campo, davvero buona nel complesso la prestazione della squadra estense. Menzione speciale agli special team che hanno fin da subito portato l’inerzia della partita dalla parte dei padroni di casa. Migliori in campo il giovanissimo Giacomo Ferrari (runningback) e Francesco Giallatini (linea di difesa), entrambi al primo campionato Senior. Dopo una lunga e salutare pausa di tre settimane, il prossimo impegno per le Aquile sarà ancora in casa, domenica 9 aprile contro i Doves . Questo stop in campionato sarà cruciale per recuperare gli infortunati e dare tempo al coaching staff per preparare al meglio il classico derby contro le “Colombe” bolognesi.

testi di Francesco Padovani

Matteo Provasi
Ufficio Stampa Aquile Ferrara

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO