Blitz, caccia al tris

0
317
Quando si scrive un articolo, sia sportivo o cronaca, si inizia sempre dall’inizio ..
Oggi inizio dalla fine, o quasi .
Quando a pochi minuti dal termine della partita, un giocatore ospite stramazza al suolo tra grida di dolore e rimanendo immobile a terra.
Tutto si ferma.
L’agonismo e l’adrenalina si annullano. Tutti intorno al ragazzo dolorante, medici e paramedici lo assistono, viene portato fuori in barella e successivamente in ospedale per accertamenti.
Successivamente si scoprirà che l’infortunio è meno grave del previsto, un dolore alla schiena, riacutizzato per uno sforzo eccessivo. Auguri ragazzo !
In questi casi, come sopra scrivo, l’agonismo si placa, si pensa a come sarebbe se succedesse a te, si pensa a stare bene e riprendersi presto.
Fortuna vuole che a questa età (16 – 18 anni), si recupera in fretta e bene.
Dopo questa doverosa premessa, torniamo alla partita …
Nella bella cornice del Blitzfield circondato da pinete e montagne, con un bel sole autunnale, va in onda il re turn match tra Blitz e Daemons.
Una settimana fa, in trasferta, i nostri ragazzi si imposero alla grande, lasciando i padroni di casa a zero punti.
blitz dae 1
La storia si è ripetuta tra le mura amiche. Pronti via alle ore 14,01 e dopo 7 minuti ci pensa De Bastiani a segnare su corsa i primi punti. Nulla l’extra point.
Nullo l’offense ospite e ci pensa Enrietti, imbeccato da Duranti a raddoppiare. Ancora nullo l’extra point. Termina il primo quarto.
Riparte il team di casa e Duranti imbecca ancora Enrietti che realizza la sua seconda meta di giornata. De Bastiani finalmente realizza in due punti dell’extra point.
L’attacco ospite continua a esser improduttivo e senza altri scossoni, termina la prima parte dell’incontro. Risultato parziale, 20 a 0 per i padroni di casa.
Terzo quarto tranquillo, i Blitz gestiscono l’incontro e Duranti manda in meta Bertuol con un bel pass. Nullo l’extra point.
blitz dae 2
Inizia il quarto quarto. Gli ospiti sono sulle ginocchia, qualche infortunio di troppo e un calo psicologico fanno il resto.
I nostri ragazzi dilagano. Ancora Finali su corsa realizza la sua prima meta, Duranti lo imita con una corsa da due punti.
E’ il momento del nostro qb che personalmente  corre  per 38 yds e poi manda Enrietti in meta su lancio per altri due punti.
Ci pensa Finali a chiudere la serie delle mete con una corsa di 28 yds e Duranti si prende i due punti su corsa personale.
Ora il risultato è definitivo. 50 a 0 e alle ore 15,57 l’arbitro con triplice fischio sancisce la fine delle ostilità.
Scambio di saluti. Un bel risultato che galvanizza i nostri in attesa del prossimo incontro che avverrà, Domenica 12 Dicembre alle ore 14,00 a Torino, in casa Giaguari.
Lo staff, i dirigenti e soprattutto i ragazzi hanno la seria intenzione di terminare il campionato in bellezza. Al campo l’ardua sentenza.
Tutti quindi a Torino per sostenere i nostri ragazzi nell’ultimo assalto della stagione. Come sempre, sognare non costa nulla. Non svegliateci.
Ferruccio Ferry De Bastiani – Foto di Chiara Frad Pol
blitzdae 4

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO