Crusaders: Tanta fibrillazione per il derby cittadino

0
502
E' tutta una questione di caschi (Foto Battista Battino)

LA SECONDA VOLTA DEL DERBY: EUFORIA IMMUTATA

I presupposti per far bene ci sono davvero tutti. In cima ovviamente il parco giocatori, giovane, fresco, con piccoli ma efficaci assortimenti della “vecchia scuola”. Il direttore d’orchestra detiene un carisma tale da cementare il gruppo: l’allenatore americano Tim Tobin ha diffuso le sue energie esperienziali grazie all’intermediazione di un coaching staff attento e propositivo che dovrà fare tesoro delle sue esternazioni in chiave futura. Ma un gruppo così affiatato e numeroso può contare sulle paterne strategie dirigenziali, attente alle esigenze di una branca sportiva in continua evoluzione, tendente a ritagliarsi spazi ancor più ampi per diffondere le sue liturgie. E l’occasione propizia può essere la stracittadina che sabato si gioca nel rettangolo di gioco ai piedi del parco di Monte Claro. È la seconda volta che i crociati sfidano i Sirbons: nessuno ha dimenticato il match di Assemini di fine febbraio 2020, a pochi giorni dal lockdown, quando l’entusiasmo del gruppo era alle stelle per quello storico 28-00. Tutto tacque per più di un anno, poi il campionato CIF9 riaprì le porte all’agonismo e i rosso argento riuscirono a cogliere proprio nell’ultima sfida in calendario l’unica vittoria stagionale 2021 ai danni di una Legio XIII che in realtà, vincendo all’andata, scombussolò i piani per il raggiungimento dei play off.

Grafica a cura di Battista Battino

I tifosi potranno seguire la diretta della gara a cura di Directa Sport attraverso la pagina Facebook dei Crusaders: https://www.facebook.com/CrusadersCagliari . Il reparto media della società di casa collaborerà alla telecronaca mettendo a disposizione le grafiche con lo Streaming Lab della Fidaf.

Il presidente dei Crusaders Emanuele Garzia (Foto Battista Battino)
Il presidente dei Crusaders Emanuele Garzia (Foto Battista Battino)

GARZIA: SI CONSOLIDA IL NUOVO CORSO SOCIETARIO

A gambe levate, ci si è allontanati da quei ricordi che paiono preistoria e tra un’iniziativa e l’altra alla società va il merito di avere tenuto viva l’attenzione sulle sue vicende.

“Quando vado a trovare i giocatori mentre si allenano – confessa il presidente Emanuele Garzia – mi sembra di essere tornato indietro nel tempo. Tutto questo palpabile entusiasmo sicuramente è stato emanato anche dal DVD “NOI” che grazie al lavoro certosino di Stefano Sernagiotto, ha ripercorso le tappe essenziali della nostra incredibile storia. Per questo invito tutti gli appassionati ad accaparrarsene una copia; è un modo di rivivere trent’anni di football in Sardegna e allo stesso tempo si dà un sostegno concreto alla nostra attività che richiede sforzi economici rilevanti”. Garzia si augura di trovare il pubblico delle grandi occasioni anche se con la diretta streaming si può evitare il pungente freschetto marzolino standosene accovacciati sul divano. “Ho visto gli atleti molto motivati e ligi nel mettere a punto la preparazione – continua il presidente – nell’intento di riuscire a passare il primo turno anche se le tre compagini del girone rappresentano un ostacolo niente male. Non dovremo mai sottovalutare nessuno, specie i Sirbons che vorranno a tutti i costi fare bella figura. Ma allo stesso tempo mettiamo al bando eventuali complessi di inferiorità, perché la nostra preparazione è stata curata nei minimi dettagli. Ringrazio tutti per l’appoggio e auguro buon football a tutti”.

Stefano Murgia suona la carica (Foto Battista Battino)
Stefano Murgia suona la carica (Foto Battista Battino)

CAMPIONATO ITALIANO FOOTBALL A 9 2019 FIDAF

WEEK 3

CAGLIARI (RM) – C.S. Monte Claro – Via Cadello, 9 – 26/03/2022 – Ore 20:00

CRUSADERS CAGLIARI  VS SIRBONS CAGLIARI

Matia Pisu (Foto Battista Battino)
Matia Pisu (Foto Battista Battino)

L’ANTEPRIMA VISSUTA TRA LE DIRAMAZIONI CROCIATE

Una gara del genere non può passare inosservata agli occhi della platea sportiva sarda. Un derby in chiave nazionale elettrizza chiunque, anche i non addetti.

Ma all’interno dello spogliatoio crociato i sentimenti che si intrecciano formano una coltre emotiva difficilmente interpretabile. “Siamo eccitati per sabato – riferisce l’head coach floridian Tim Tobin – e agli all’allenamenti stanno partecipando davvero tutti. Penso che i Sirbons cercheranno di fare blitz in difesa e si affideranno alle corse. Sembrano fisici. Stiamo provando tutti gli schemi del nostro repertorio un sacco di volte in modo che diventino un’abitudine e una seconda natura”.

Tim Tobin (Foto Giulia Congia)
Tim Tobin (Foto Giulia Congia)

Il team manager e vicepresidente Giuseppe Marongiu è quotidianamente in contatto con il coaching staff per valutare lo stato di entusiasmo del gruppo e dalle sue parole si capisce che l’umore è molto alto: “Assistiamo ad un piacevole accadimento che non si verificava da tempi remotissimi – dice – perché gli atleti eleggibili sono così tanti e motivati al punto di aver esaurito lo stock delle magliette che ne comprendeva quaranta. Ovviamente regna l’incertezza dovuta all’incognita della prima partita e nessuno sottovaluta i Sirbons perché anche loro hanno avuto il tempo per prepararsi e migliorarsi. Smaniamo dalla voglia di rivedere una rincorsa per il kick off”.

Per sentire che cosa si prova tra i reparti è meglio sondare i personaggi più scafati, che infondono coraggio ai più piccoli, rookies compresi. Dalla difesa si espone il massiccio Stefano Murgia: “Ci sentiamo carichi e motivati per l’inizio di campionato. Tanti giovani faranno il loro esordio e questo è ciò che conta veramente. Stiamo mettendo le basi per i Crusaders del futuro in cui i giovani di oggi saranno protagonisti. Quest’anno abbiamo un roster rinnovato e con l’aiuto anche di coach Tim speriamo di arrivare più in fondo possibile”.

Anche le linee d’attacco fremono, e il fratello maggiore Matia Pisu sta dando tutto sé stesso per costruire qualcosa di duraturo: “Stiamo lavorando tanto col nostro head coach Tim Tobin – aggiunge il ricevitore – e l’augurio è di raccogliere qualcosa già da questa prima uscita ufficiale, dove al centro dell’attenzione ci sarà la condotta tecnica e psicologica soprattutto dei nuovi arrivi. Lo ritengo un elemento utile di valutazione per capire meglio il processo di ringiovanimento della squadra. Personalmente mi aspetto una bella partita e sono tanto curioso di vedere come andrà a finire”.

E pure le cliniche odontoiatriche Dental Più di Sassari, Sanluri e Roma, main sponsor della franchigia cagliaritana, prestano tanta attenzione verso questo inizio di campionato. Il responsabile marketing e comunicazione Aldo Canessa si fa portatore dei pensieri elaborati dall’amministrazione delegato Francesc Fuentes:” La nostra azienda ha costruito le sue fondamenta con il sacrificio, la grinta e l’entusiasmo – afferma Canessa – e senza questi elementi non si va lontano; non a caso il marchio Dental Più risalta nelle maglie dei Crusaders. Crediamo nel loro progetto perché la società è solida e i suoi giocatori si impegnano fino allo spasimo. Siamo sicuri che partita dopo partita, mantenendo una condotta irreprensibile, arriveranno anche i risultati. Senza dimenticare che sorridere a trentadue denti dopo un’impresa sportiva è un limpido indice di salute, da preservare continuamente”.

In casa Crusadettes, le nuove cheerleaders che accompagneranno la stagione 2022 dei rosso-nero-argento, l’apprensione è giustificata perché non si sono ancora esibite davanti al pubblico. La capitana Martina Niedduconsulta quotidianamente le previsioni meteo sperando che proprio quella sera non si raduni un cumulo di nubi frignanti. “La pioggia fitta e abbondante diventerebbe la nostra peggior nemica – conferma Martina – perché è quasi impossibile mettere in pratica le coreografie in quanto si sviluppano prevalentemente sul manto erboso e noi indossiamo mini gonna e top. Per il resto ci sentiamo abbastanza pronte, nonostante gli infortuni di due nostre compagne. Non vediamo l’ora di esibirci indossando le divise che sono veramente carine”.

 

IL ROSTER DELLE CRUSADETTES

 

Martina Nieddu, Chiara Frau, Sofia Frau, Francesca Mazzuzi, Francesca Sanna, Rebecca Masella, Daniela Derio, Marta Nioi.

 

 

I CRUSADERS 2022

 

DEF

 

Giuseppe Carta (defensive back), Bonifacio Ruggiu (defensive lineman), Stefano Murgia (linebacker), Lorenzo Atzeni (linebacker), Nicolò Cacciopoli (linebacker) Riccardo Sarais (defensive back), Elia Rivoldini (defensive back), Fabio Matta (defensive back), Simone Romellini(linebacker), Riccardo Cuccu (defensive back), Giuseppe D’angelo (linebacker), Nicola Atzori (linebacker), Giacomo Usai (defensive back), Luca Pacinotti (defensive lineman), Francesco Giuliano (defensive lineman), Ivano Pili (defensive lineman), Emil Nabil Ashak (defensive lineman), Gianni Cadeddu (defensive lineman), Marco Pirina (defensive lineman), Luigi Alessandro Pisu (defensive lineman).

 

OFF

 

Lorenzo Spadaccino (wide receiver), Massimiliano Mandas (wide receiver), Carlo Aymerich (wide receiver), Mattia Billardello (running back), Michele Meloni (quarterback), Mattia Cordeddu (running back), Riccardo Pili (running back), Davide Cappai (running back), Gabriele Urru (running back), Lorenzo Caccamo (running back) Giacomo Murgia (offensive lineman), Francesco Baldussi (offensive lineman), Nicola Fadda (offensive lineman), Lorenzo Costantino (offensive lineman), Mauro Gandini (center), Matia Pisu (wide receiver), Felipe Brisu (wide receiver), Giuseppe Cao(wide receiver), Siro Thomas Lauchlan Meloni (wide receiver), Edoardo Sanna (wide receiver), Roberto Agnesa (wide receiver), Nicola Muscas(wide receiver)

 

 

STAFF

 

Presidente: Emanuele Garzia

Head Coach: Tim Tobin

Offensive Coordinator: Aldo Palmas

Defensive Coordinator: Nicola Polese

Assistant Coach: Antonio Nicolli

Assistant Coach: Efisio Melis

Assistant Coach: Walter Serra

 

UFFICIO STAMPA Crusaders Cagliari

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO