Delfini: Una stagione da incorniciare

1
653

A Perugia termina l’avventura rossoblu nei playoff

Grifoni Perugia – Delfini Taranto 47-6 (0-0; 37-0; 3-6; 7-0).

Sabato sera nello splendido impianto in erba sintetica di San Sisto a Perugia,
sono scesi in campo Grifoni Perugia e Delfini Taranto, nella la gara valida per i playoff wild card di football americano, road per la finale FIDAF Nine Bowl 2016.

Il match ad eliminazione diretta ed in gara secca,  vedeva i padroni di casa umbri col vantaggio del fattore campo per aver vinto il Girone C, mentre i pugliesi terzi classificati nel Gruppo B dovendo affrontare i rivali designati, hanno dovuto sobbarcarsi la lunga trasferta a/r di 1300 km.

I Tarantini dopo la splendida e sorprendente regular season, sono arrivati davvero stremati all’appuntamento dei playoff, giocando ancora in emergenza con un Roster di soli 14 atleti utili in campo e con ben sette giocatori tra infortunati ed indisponibili, ma quasi tutti presenti in sideline per supportare eroicamente i compagni.

I Perugini forti invece della leadership divisionale conquistata sul campo, hanno ulteriormente alzato il loro tasso tecnico tesserando altri quattro importanti atleti poco prima della gara, da schierarsi in questi playoff ed in proiezione d’importanti obiettivi.

La gara appariva quindi col pronostico decisamente in favore dei Grifoni, anche se il primo quarto di gioco si chiudeva sullo 0-0 ed in sostanziale equilibrio, con il DL rossoblu Raffaele Elia (3rd Delfini MVP) che aveva anche una buona opportunità, ricoprendo un Fumble dell’offense Umbra che con miglior sorte poteva essere riportato in meta.

La differenza dei valori in campo si è vista tutta nel secondo quarto, nel quale i biancorossi hanno siglato un parziale di 37 punti da record, ai danni dei ragazzi in riva allo Jonio che in una sola frazione di gioco hanno pagato esperienza, stress psicofisico, lungo viaggio, doppi ruoli, etc.

Nella ripresa i rossoblu hanno reagito tanto da chiudere in vantaggio ai punti la terza frazione, per via di un bel drive chiuso in touchdown con una breve corsa del QB Strada,
dopo il buon supporto del RB Graziano Battista (1st Delfini MVP)  e del TE Andrea Melpignano (2nd Delfini MVP) entrambi positivi anche in difesa.

Nell’ultimo quarto i Delfini parevano più concentrati ed attenti nella defense, avendo anche l’opportunità di qualche intercetto mancato di poco ed in favorevole posizione; c’era quindi ancora tempo per vedere una segnatura dei Grifoni, per il punteggio finale di 47-6 che consente ai Perugini il passaggio del turno con pieno merito.

Per i Delfini Taranto resta comunque la soddisfazione di una stagione da incorniciare,
che gli ha visti protagonisti nel loro raggruppamento Sud, tanto da conquistare sul campo importanti e prestigiose vittorie, coronate dal raggiungimento dei Playoff da considerarsi quasi un’impresa miracolosa.

Tanti i giovani rossoblu che si sono messi in evidenza, come gli Under 19 Daniele De Bartolomeo e Antonio Leone potenziali prospetti da Nazionale, o l’All Star Punter Matteo D’Amore, ed ancora Alex Strada, Maurizio Nitti e comunque tutti gli altri del “Branco di Delfini” se continueranno a crescere tecnicamente, in una Taranto che con il fondamentale supporto di partner ed istituzioni vuole tornare ad essere protagonista nel fantastico sport dell’ovale a stelle e strisce.

Delfini Taranto Roster:
#2 M. Sardella; #5 M. D’Amore; #7 D.B. Strada; #16 R. D’Agostino; #22 D. De Bartolomeo; #31 G.M. Marinaro; #32 C. Lomangino; #44 A.S. Melpignano; #48 A. Leone; #53 A. DeCaroli; #55 G. Fiore; #64 C. Ancona; #69 M. Petrelli; #71 M. Aprile; #74 M. Nitti; #76 G. Liddi; #91 R.F. Elia; #98 G. Battista; #99 A.M. Strada. Coach M. De Bartolomeo.

Ufficio Stampa Delfini Taranto

1 commento

  1. Si possono tesserare atleti sino al NineBowl,o c’è un limite?….si possono tesserare ‘rookie’ o anche atleti da altre squadre?….meglio precisare…un saluto a tutti da Max.Buon Football.

LASCIA UN COMMENTO