Derby tra cugini

0
762

Le Aquile in campo contro i Bucs

E’ una prima assoluta in terra ferrarese il derby che si giocherà domenica al Mike Wyatt Field di via Cimarosa tra le Aquile e i Buccaneers Comacchio, entrambe in corsa nel campionato di III.a divisione di football americano. Nella pur lunghissima storia del team estense infatti esiste un solo precedente ufficiale, il match giocato nel campionato 2017, che però si giocò nella città dei Trepponti e nel quale ebbero la meglio le Aquile per 60 a 13.

Le due squadre sono peraltro legate da sempre sia dalla vicinanza geografica che da rapporti molto stretti: va infatti ricordato che i comacchiesi sono divenuti società sportiva autonoma solo da pochi mesi, essendo rinati nel 2015 proprio come “farm team” delle Aquile. Anche il coaching staff dei Bucs è in buona parte proveniente dalla scuola ferrarese, con il capo allenatore Brunetti e l’assistente Stefano Campana, storici giocatori delle Aquile poi passati per anni sulla panchina della stessa squadra estense.

28238185_1146818652127109_2811952122824262780_o

Domenica i ferraresi si presenteranno da favoriti nei pronostici, con un ruolino di una vittoria e una sconfitta. Per i Buccaneers sarà invece l’esordio stagionale, in quanto la partita con gli Alligators Rovigo programmata due settimane fa fu rinviata per maltempo.

Non si può nascondere che le aspettative dei due team per la partita, così come per la stagione, sono molto diverse: se infatti le Aquile sono squadra che ambisce ai playoff come obiettivo minimo, i comacchiesi almeno sulla carta hanno un pesante gap di inesperienza da colmare, essendo solo al loro secondo campionato ufficiale dopo la rifondazione. Non per questo gli estensi si potranno permettere di sottovalutare l’impegno: il lavoro sapiente in laguna di coach Brunetti sta sicuramente dando buoni frutti, e c’è da scommettere che il livello di gioco dei Buccaneers sia salito di parecchio rispetto alla scorsa stagione. In casa Aquile, le tre settimane di sosta dopo la sconfitta di misura patita a Venezia hanno permesso di recuperare con calma gli infortunati e la squadra si presenterà in campo pressochè al completo. Rimangono ancora da valutare solo le condizioni di Ferrari e Zucchelli, ma probabilmente domenica saranno entrambi in campo.

28238407_1146547168820924_4265758632137219099_o

Qualche preoccupazione viene però dalla previsioni meteo, che indicano una grande variabilità nel fine settimana. Sarebbe certamente un peccato se le formazioni, dotate entrambe di un buon gioco di passaggio, non potessero esprimersi al meglio in attacco a causa di eventuali piogge. In caso invece il meteo dovesse tenere, c’è da aspettarsi una partita gradevole e spettacolare, nella quale i comacchiesi daranno sicuramente il massimo per non sfigurare, cercando invece di mostrare i notevoli progressi tecnici acquisiti.

Coach Mantovani dal canto suo sta come sempre preparando in modo meticoloso la partita, e gli ultimi allenamenti hanno dato indicazioni più che positive sullo stato di forma delle Aquile. L’attacco sarà al completo, salvo la già citata riserva da sciogliere per Ferrari, e ci si aspetta in particolare che il gioco aereo “giri” meglio rispetto alla partita di Venezia. Per quanto riguarda la difesa, i più giovani dovranno mostrare di essere in continuo miglioramento, facendo tesoro dei pochi ma sanguinosi errori che hanno contribuito alla sconfitta con gli Islanders. Appuntamento quindi a domenica per tutti gli appassionati, kickoff alle 14.30 al Mike Wyatt Field.

Matteo Provasi
Ufficio Stampa Aquile Ferrara

Foto di Nicola Maccagnani

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO