Doves chiamati alla prova del nove

0
235

Domani, sabato 15 maggio, presso il Campo Comunale di Marina di Ravenna i Doves di coach Degli Esposti incontrano la corazzata romagnola dei Roosters. Appuntamento tra le due capofila del girone che si affronteranno per determinare la leadership.

Frangar non flectar

La squadra di Bologna arriva all’appuntamento con ancora qualche acciacco e dovrà fare di tutto per ottimizzare le risorse. Oltre a capitan Venturi, Giallatini, Lopez e Guerra non saranno della partita, mentre dall’infermeria arrivano buone notizie per quanto riguarda Finco e Khalafalla (l’autore del touchdown vittoria del primo maggio era uscito dalla Lunetta con la caviglia dolorante).

foto2

Reggere l’urto

I Roosters si sono dimostrati fin qui una scoring machine, in grado di piegare difese esperte come quelle di Ravens e Braves. D’altro canto, i Doves hanno fatto del commitment un’arma micidiale: difesa attentissima e attacco martellante hanno permesso di creare moltissime azioni pericolose nelle ultime due gare. Il rischio più consistente è quello rappresentato dall’inesperienza: servirà tutta l’attenzione che il coaching staff riuscirà a trasmettere per non concedere nulla a un avversario che, questa volta sì, può fare paura.

foto3

For the lead

I Doves 2021 sono l’orgoglio della dirigenza. Ogni comparto della squadra cementa i rapporti al suo interno, allenamento dopo allenamento, sotto la guida di un coaching staff affiatato ed esperto. Il percorso è appena agli inizi, ma ha già ricevuto un riconoscimento enorme con questo secondo posto al primo anno dopo il cambio di guida tecnica. Se il buongiorno si vede dal mattino, siamo svegli già da diverse ore. 

Ufficio Stampa Doves Bologna

ph: Cubo Photo Milano

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO