Elephants: In Puglia una domenica da leoni

0
204

Pronto riscatto per i Liotri in terra di Puglia: i catanesi battono per 21 a 6 i Navy Seals, ripristinando le speranze di accesso ai play off. Pur dopo un inizio stentato, in cui subiscono una segnatura dalla squadra di casa (TD pass di Marvulli per Giuliani) nel secondo quarto di gioco gli Elephants gli etnei pareggiano con un TouchDown del “center” Ciccio Virlinzi che ricopre un fumble nella end zone avversaria (occasione quanto mai rara per un giocatore della linea d’attacco), e successivamente si portano in vantaggio con un td su ricezione di Federico Jelo e successiva trasformazione da due punti con una corsa di Lombardo; nel terzo quarto mettono poi al sicuro il risultato con un passaggio del giovane QB esordiente “JJ” che trova Bonaccorsi libero in End Zone. Trasformazione da 1 punto e quarto quarto di contenimento, conducono in porto una partita combattuta ma corretta, che risolleva il morale degli etnei.

Renato Gargiulo (Head Coach – Elephants Catania):

«Un’altra lunga trasferta per gli Elephants Catania come del resto “any given sunday”… questa volta ad accoglierci i Navy Seals a Bari, team in crescita e bella realtà che con entusiasmo e fair play tiene viva la scena del football in questa parte dello stivale. Le premesse per il nostro coaching staff non erano delle migliori, assenti a Bari per indisponibilità Cipolla (QB), Samoa (DE), Matteo Castello (RB) e Uceci ‘Smart’ (LB), infortunati Livio ‘Ciop’ Lo Faro (WR), Giuseppe Corsaro (TE/WR) e Fabio Scuto (DE/LB), avevamo soltanto 20 atleti a roster. Dopo una buona preparazione pre-game siamo scesi in campo molto concentrati e siamo cresciuti durante la partita, con una defense catanese dominante e molto fisica che ha concesso solo una segnatura nel 1Q su pass, in grande giornata Falco Milioti (LB), Polmo Monello (DE), Giovanni D’Agostino, tutti atleti messinesi, buona la prima partita per il DT Andrea ‘Rocky’ Maugeri. In attacco interessante e promettente prestazione del QB rookie Lewis Jamanine Jomo (‘JJ’) con un buon passing game, testarda l’azione del WR Piero’Burger’ Vendemmia e di tutta la linea d’attacco che ha protetto la pocket. Indomabile l’immortale RB Enrico ‘Briegel’ Lombardo che con la potenza delle sue gambe ha letteralmente trascinato l’attacco catanese. Da segnalare l’intercetto del CB Mario Vendemmia e la copertura in tuffo di un fumble da parte del giovanissimo Dario Corrado LB in prestito dai Cardinals Palermo. Con un TD del Center Ciccio Virlinzi abbiamo completato l’elenco delle situazioni non prevedibili e strane di questo match. Importante è stato il lavoro di mentalizzazione su questa partita, la risposta dei nostri atleti è stata quella attesa. Grande è la soddisfazione di tutto il coaching staff per questa vittoria in trasferta che ci permette di staccare un biglietto per i playoff e portare questo giovane team ad un’altra importante tappa della storia degli Elephants. Prossimo appuntamento della regular season è la partita conto i MadBulls Barletta. Abbiamo tre settimane per recuperare gli infortunati, per fare crescere ulteriormente i rookies e per prepararci al meglio alla partita in casa con Barletta e riscattare l’incolore prestazione dell’andata. Ringrazio la dirigenza per il supporto a questo progetto e ai coaches Rios, Camarda e Pecoraro per il lavoro svolto sino ad oggi. Continua la storia degli Elephants e la mia personale esperienza come coach, 7 stagioni (5 in II div., 2 in III div.) di cui 6 con passaggio ai playoff: “coaching for arancini!” ..»

Lucio Maugeri (Presidente):

«Siamo davvero soddisfatti dicome si è svolto il match con i Navy Seals di Bari, che confermano di essere una squadra rocciosa ma corretta e che ti tiene sulla corda fino alla fine. I nostri ragazzi hanno risposto alla grande alle due sconfitte precedenti, grazie all’ottimo lavoro fatto dal coaching staff ed hanno dimostrato una caparbietà ed un entusiasmo eccezionali e, pur lamentando diverse assenze importanti che avrebbero potuto avere l’effetto di minare gli animi, si sono stretti l’uno con l’altro così da formare un unico blocco che ha resistito alla grande agli assalti ripetuti dei motivati avversari. Onore a tutti loro per la prova valorosamente superata, una partita che sarà ricordata negli anni a venire. Come dirigenza ci riteniamo pienamente soddisfatti, ma già pensiamo all’ultima sfida del girone che sarà in casa contro i Madbulls Trani, con i quali abbiamo tanti conti in sospeso; vi aspettiamo numerosi al campo di Mascalucia il 12 Maggio per supportare questo manipolo di coraggiosi elefantini. Go Elephants!»

Ufficio Stampa Elephants Catania

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO