Elephants: Vittoria a primato nel Girone A

0
1469

GLI ETNEI GETTANO IL CUORE OLTRE L’OSTACOLO E RIESCONO NELL’IMPRESA DI ESPUGNARE CROTONE

Partita entusiasmante e ricca di emozioni. Non esiste modo migliore per descrivere questo 6 maggio per gli Elephants Catania che raggiungono la vittoria in trasferta ai danni degli Achei Crotone col punteggio finale di 34-41.

Successo che permette ai siciliani di chiudere al primo posto del girone A e riscattare la sconfitta dell’andata tra le mura amiche del “Paolone”. Vittoria a suo modo storica per gli uomini di coach Gargiulo che si presentano in terra calabra con appena 22 uomini a roster e tanti rookies a causa dei numerosi infortuni che quest’anno sta tormentando il team catanese.

Elephants vs Achei - Brieghel

Passando alla cronoca della gara, gli etnei partono subito forte nel 1° quarto andando in vantaggio con una corsa in TD del formidabile RB Lombardo (PAT good) e controllando gli avversari con un ottima prestazione difensiva. Nel 2° quarto sembra che tutto vada per il verso giusto quando il DE Scuto conquista il pallone su un punt sbagliato da parte della Offense di casa e lo riporta in TD (PAT no good) fissando il punteggio sul 13-0; da quel momento però qualcosa cambia e gli Achei si rifanno subito sotto andando a segnare per ben 2 volte e chiudendo il primo tempo col punteggio di 14-13 e l’inerzia della gara totalmente in loro favore. Gargiulo e Cocuzza nell’half time correggono alcuni errori e variano alcuni tatticismi. Dopo l’uscita dagli spogliatoi i Calabresi cavalcano il momento positivo con altre due segnature allungando sul 27-13, solo grazie ad un TD del QB Andrea Conticello (che mette a segno anche un extrapoint da 2 punti) gli Elephants restano aggrappati alla partita andando al 4° ed ultimo quarto sotto per 27-21. Il 4° quarto però inizia in salita per gli Elephants che subiscono ancora una segnatura che porta il punteggio sul 34-21 in favore dei padroni di casa e le speranze, complice il poco tempo rimasto sul cronometro, iniziano a ridursi al lumicino. Quando tutto però sembra perduto gli Elephants producono il massimo sforzo: La difesa torna in cattedra e non concede più nulla agli avversari, l’attacco catanese prima riapre il match con un TD di Gabriele Bonaccorsi su lancio del sempre decisivo Conticello e poi si riaffidano alla loro “immortale” superstar Lombardo che decide di cambiare marcia e porta i catanesi a -1.

Elephants vs Achei - Offense

Gli Etnei sono ad un passo da una piccola impresa ma quando le energie sembrano mancare agli atleti in campo ci pensa il Coaching Staff a fare la differenza con la coppia Gargiulo-Cocuzza che ordine di calciare un OnsideKick che lascia spiazzati gli avversari e riporta il pallone all’offense Etnea grazie al Calcio del Kicker Lorenzo Lo Faro ricoperto dal LB Castello. La palla torna all’offense che, sentendo il traguardo vicino, arriva con cuore e grinta li dove le gambe non arrivano più, infliggendo l’ultima e decisiva segnatura ancora una volta con il mai domo RB Lombardo, trasformazione da due punti ancora del RB Enrico “Brieghel” Lombardo che fissa il punteggio sul 34-41 per gli ospiti e che fa esplodere in un urlo di gioia tutti i gocatori, allenatori e spettatori rossoneri. La trasformazione da due punti ha permesso al team catanese di superare gli Achei anche nella differenza di punti negli scontri diretti (all’andata era finita 34-28 per Crotone) conquistando la prima posizione nel girone A.

Elephants vs Achei - Defense

Renato Gargiulo (Head Coach): «Tipica partita da incorniciare e ricordare non tanto per il risultato in se o per singole dinamiche ma per la grande prova di carattere dei 22 atleti partiti in trasferta. Un successo che gratifica il lavoro e i sacrifici di questi ragazzi che ancora una volta, nel momento cruciale, non hanno tradito. Con questa partita si chiude la regular season e si consolida un nuovo ciclo degli Elephants. Sono estremamente soddisfatto del lavoro fatto insieme a Cocuzza, Pecoraro e Camarda siamo riusciti a fare maturare tanti giovani dal punto di vista tecnico/atletico e psicologico in campo. Nel mio sesto anno come coach stacco il quinto biglietto per i playoff. Abbiamo giocato una partita con grande carattere e credendoci fino alla fine. Quello che è successo nella quarta fase di gioco ne è la più chiara dimostrazione. Ora ci godiamo questo risultato per nulla scontato a inizio stagione. Primi del Girone A, playoff e attendiamo la classifica degli altri gironi per capire se giocheremo le wild cards o passeremo direttamente ai quarti di finale. Abbiamo già programmato 11 allenamenti che ci separano da questa partita e vogliamo prepararci bene per proseguire questo percorso. Have fun, Elephants…la tradizione continua!»

Ufficio Stampa Elephants Catania

Foto Sabrina Loiacono

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO