Giaguari: U16 avanti tutta a ritmo di “Salsa”, U19 sconfitta a Bergamo

0
920

Continua la marcia inarrestabile della formazione Under 16 dei Giaguari Torino, che batte per la seconda volta in stagione i Rhinos Milano e acquista la matematica certezza di centrare il primo posto nel proprio girone. Con un record di 5-0, i ragazzi di coach Peiroleri non devono comunque distrarsi: vincere anche l’ultima partita di regular season infatti è importante per acquisire la migliore posizione possibile nel ranking dei playoffs.
Il pomeriggio del Nebiolo si trasforma in un vero e proprio show di Jacopo Salsa, campione europeo insieme al compagno Nicholas Dalmasso di flag football: alla fine del match saranno ben 4 i suoi touchdown, con un ulteriore intercetto in difesa come ciliegina sulla torta.
I Giaguari partono forte, e si portano sul 16-0 con i primi due touchdown di giornata di Salsa, uno su corsa e uno su passaggio di Dalmasso, entrambi trasformati prima da Pulice e poi da Peiroleri.
I Rhinos reagiscono e trovano il touchdown del 6-16, ma ancora Salsa su passaggio ristabilisce le distanze sul 24-6, grazie anche alla conversione alla mano di Pulice.
Quella con i nero arancio, si sapeva, era la partita più difficile per i ragazzi di coach Peiroleri, e così, con un touchdown prima del riposo, i meneghini lasciano i conti aperti: all’half time è 24-14 Giaguari.
Nel terzo quarto gli attacchi si bloccano, ma in apertura di quarto periodo è Peiroleri a trovare la strada della segnatura, riconsegnando ai Giaguari il l+ 16 sul 30-14. I coriacei Rhinos però non si rassegnano, e trovano la forza di rientrare ancora: touchdown e conversione li portano sul 22-30, ad un solo possesso dai padroni di casa.
Ci pensano allora Di Bari e ancora Salsa a chiudere il discorso: con un touchdown a testa, entrambi trasformati, il punteggio sale sul 46-28, e per i Rhinos è finita.

Salsa completa la sua giornata monster con un intercetto, e la segnatura dei milanesi sul finale serve solo a rendere meno amara la sconfitta: la partita si chiude sul 46-34 per i Giaguari. E’ indubbio che le ambizioni dei gialloneri ora siano molto elevate, ma non bisogna mai mollare: tra poco, dopo la trasferta di Bergamo contro i Lions che si giocherà sabato 19 novembre alle ore 19.00, sarà tempo di playoffs, e non si potrà più sbagliare.
Proprio a Bergamo era impegnata la formazione Under 19 di coach Forneris, che non aveva più nulla da chiedere al campionato se non una vittoria di orgoglio: nella prima partita gli orobici si imposero dopo ben sei overtime, e fu il primo di molti rimpianti nella stagione dei gialloneri, che con un pò di fortuna e determinazione in più avrebbe potuto prendere una piega ben diversa da quella che si è concretizzata.
I Lions si giocano i playoffs, sono più motivati e si vede: una partenza fulminea porta i padroni di casa avanti 20-0.
I Giaguari però sono bravi a reagire, e sul finire del terzo quarto il punteggio li vede sotto di un solo touchdown: 20-14.
Questa volta però i Lions non hanno alcuna intenzione di prolungare la partita più del dovuto, e nell’ultimo quarto pizzano l’uno due decisivo, che fissa il punteggio sul 34-14 finale. I Giaguari, con un record di 1-4, giocheranno l’ultimo impegno stagionale contro la West Coast Academy sabato 26 novembre alle ore 18.30 tra le mura amiche del Nebiolo, nel tentativo di centrare l’ultimo ruggito dell’anno.

Ufficio Stampa Giaguari Torino

Foto archivio Anna Scolaro

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO