Gli Eagles ritrovano il successo. Bucks sconfitti 12 a 7

0
421

Una gara dalle grandi emozioni quella vinta domenica dagli Eagles Salerno, che negli ultimi minuti del match sono riusciti ad avere la meglio sui Bucks Brindisi. Un incontro dai due volti quello disputato dalle aquile campane al Terzo Tempo Village di San Mango Piemonte, nel quale a brillare è ancora la difesa, capace, grazie alle solite prove generose di Celestino, Greco, De Sio e dei giovani Ronga e Citro, non solo di contenere il reparto offensivo avversario, ma anche di trovare a segnatura con Leone, lesto a recuperare un fumble del quarterback avversario e a riportarlo in end zone per il momentaneo 6 a 0. Da rivedere anche in questo secondo impegno, invece, l’attacco salernitano, capace di muovere la catena a sprazzi e senza continuità, infrangendo ogni tentativo di affondo contro l’attenta difesa salentina. Unica macchia su una partita che sarebbe stata perfetta per la difesa Eagles è proprio sull’azione della segnatura degli ospiti: un’amnesia nelle rotazioni ha lasciato completamente scoperto un ricevitore avversario, ben servito dal proprio qb, lesto a riportare il pallone in touch down. Il calcio addizionale ha permesso agli ospiti di portarsi in vantaggio di una sola lunghezza, 6 a 7. Di li è seguito un susseguirsi di giocate poco brillanti in cui protagoniste sono state le difese, capaci di spegnere ogni velleità avversaria. Gli Eagles sono riusciti a mettere i campo un buon drive, grazie alle corse del qb Ricco, dei ranni back Leone e Bucci, e le ottime ricezioni di Esposito, Autuori e Formicola. La svolta arriva a poco più di tre minuti dalla fine: su un punt degli Eagles, un giocatore brindisino ha toccato inavvertitamente il pallone senza però riuscirlo a controllare. Lo stesso è finito tra le braccia di tre giocatori delle aquile, lesti a ricoprirlo a poche yards dalla end zone. Per il sorpasso sono servite due corse di Bucci, la prima per avvicinarsi all’area di segnatura e la seconda per sfondare centralmente. Sul drive successivo al 12 a 7 un intercetto di Greco spegne le speranze di rimonta degli ospiti e a Ricco non rimane che inginocchiarsi per spendere le ultime briciole di cronometro. “Sono molto contento per la vittoria e per la grinta e la caparbietà dei miei ragazzi – ha commentato il presidente Ciro D’AmatoUn po’ meno per il gioco espresso dall’attacco. Abbiamo quasi un mese di tempo prima della prossima partita contro i Briganti e dobbiamo lavorare al meglio per mettere tutto a punto”.

Francesco Carriero
Ufficio Stampa Eagles Salerno

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO