Gli Elephants riprendono la marcia

0
1218

Dopo la bruciante sconfitta subita in casa nella Week 03 del girone A da parte degli Achei Crotone col punteggio di 34-28, gli Elephants Catania erano chiamati alla reazione in questa Week 04 che li vedeva impegnati contro i Cardinals Palermo.

Partita che nonostante il risultato dell’andata, dove gli Etnei si erano imposti con un netto 54-8, si preannunciava difficile per le numerose assenze per i padroni di casa (il RB Lombardo e il QB Cipolla su tutti). Come se non bastasse si è messo di mezzo anche un tempo non esattamente benevolo con pioggia e grandine che si sono abbattute sulla città alle pendici dell’etna. Nonostante tutto questo gli Etnei hanno messo in campo grande determinazione e voglia di riscatto che gli hanno permesso di raggiungere la vittoria col risultato di 20-0.

Partita dominata dalla difesa Etnea che dall’inizio alla fine ha giocato una partita molto fisica con numerosi Turn-over forzati (protagonisti in tal senso i DE Samuele “Samoa” Fichera, Alessandro Granà e Giuseppe “Scintilla” Failla) senza mai concedere ai palermitani la possibilità di andare a far punti. Positiva anche la prova dell’attacco catanese che nei due ruoli dove contava le due più importanti assenze ha schierato QB Gabriele Bonaccorsi e RB Marcello Milioti, coppia inedita che ha disputato un’ottima gara, specialmente il RB è andato a segno con ben 2 TD creando problemi alla difesa avversaria ad ogni sua corsa.

Con questa vittoria gli Elephants vantano un record di 3W-1L, oltre ad un’altra statistica singolare, come aver giocato 4 partite con 3 QB differenti (1 Lange, 2 Cipolla, 1 Bona) con una buona tenuta e flessibilità della Offense. I Liotri ora avranno due settimane di pausa prima di una fondamentale trasferta contro i Black Tide a Catanzaro domenica 15 Aprile. Pausa che servirà per recuperare gli infortunati e lavorare ancora su errori commessi e meccanismi da affinare.

Angelo Di Giunta (presidente Elephants Catania): «La pioggia incessante di ieri ha reso la gara molto dura con un campo totalmente allagato che ha messo a dura prova i nostri Elephants. Tra i nostri si contavano assenze importanti, come il neo QB Dario Cipolla, il nostro RB Enrico “Briegel” Lombardo e il WR Livio Lo Faro. Nonostante questo il team ha reso al 100% e per questo devo fare i complimenti al coaching Staff che si sta destreggiando ottimamente malgrado tutte le defezioni ed i cambiamenti, non ultimo quello sul versante QB dove si è visto in campo un ottimo Bonaccorsi che è riuscito a guidare un buon attacco che ci ha portati alla vittoria. Superlativa la difesa che, non è più una sorpresa, ha tenuto alla grande. Sono molto contento di questa squadra, del suo carattere e della grinta che mette sempre in campo! Adesso arriva la pausa e dopo Pasqua si riprende pronti per le prossime sfide che questo campionato ha ancora da offrici».

29513893_10214601248138956_1339107515_o

Renato Gargiulo (Head Coach): «Tipico football gameday! Quale migliore occasione di giocare immersi nel fango e sotto una pioggia incessante. Anche questo è il bello di questo sport. Malgrado tutto è stata una partita divertente con abbracci finali e terzo tempo con i cugini palermitani. Abbiamo preparato bene questa partita che poteva essere per noi un trapgame con un calo d’attenzione. Eppure abbiamo avuto una buona tenuta psicologica e fisica. Chiaramente il campo da gioco e il maltempo hanno concesso tanti turnover e hanno limitato i giochi del nostro playbook offensivo. Abbiamo giocato con svariati assenti, alcuni fondamentali, e con il terzo QB in regia su quattro partite giocate. Ciò nonostante l’Offense di Gilberto Cocuzza e Fortunato Camarda ha macinato terreno e fango. La Defense di Pecoraro è stata invalicabile e non siamo mai stati in reale situazione di red zone. Sono contento perchè stiamo riuscendo a fare giocare tutti gli atleti a roster, alcuni giovanissimi e alle prime esperienze. Per la Offense buona la prestazione di Marcello “Falco” Milioti, Claudio Caruso, Gabriele Bona e Ciccio Virlinzi, in difesa coriacea la performance della linea con Granà, Fichera, Failla con Mangano a registrare magistralmente la secondaria. Questa vittoria aiuta l’umore di in team e di un coaching staff che nell’iniziare un nuovo ciclo non si è posto obiettivi di playoff ed invece a conferma del grande lavoro che stiamo facendo ci troviamo in corsa, ora abbiamo due importanti e difficili trasferte in terra calabra. Mercoledì si riniziano gli allenamenti, testa bassa e focus ai Black Tide».

Ufficio Stampa Elephants Catania

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO