Gorillas: Partenza da sogno, finale amaro.

0
384
Sabato sera al Campo Sporivo di Bresso, in un’atmosfera surreale generata dalla mancanza di pubblico imposta dalle locali autorità comunali, Gorillas Varese e Rams Milano, padroni di casa hanno dato vita ad un match ricchissimo di emozioni e contenuti tecnici che ha visto i milanesi prevalere per 42 a 34.

 

I Gorillas alla prima uscita ufficiale dopo due anni di fermo, si sono confrontati colpo su colpo con gli arieti meneghini in una prima di campionato ricca di ribaltamenti di fronte con un primo quarto da incorniciare per Varese che travolge i biancoverdi con ben 3 segnature e un’inesorabile rimonta dei milanesi messa in discussione solo nelle battute finali dal tardivo moto di orgoglio dei biancorossi.

 

La partita, come detto, inizia come meglio non poteva per i Gorillas che violano la endzone milanese prima su corsa con il velocissimo Guido Marabotti, migliore in campo nelle file varesine, e poi due volte con Andrea Giardini che viene ottimamente imbeccato dal quarter back Ferrari.

 

20220314_3

Il secondo quarto comincia subito con un roboante segnale di risveglio dei Rams che ritornano direttamente in meta il kick off calciato da Edoardo Rizzi.

 

L’attacco dei Gorillas però risulta un’altra volta inarrestabile per i Rams e l’asse Ferrari-Giardini produce la terza meta della serata.
Da quel momento però la partita cambia: il coaching staff biancoverde trova le contromisure per bloccare l’attacco varesino che non riuscirà a segnare più fino alla fine della partita mentre l’offense di Milano, guidata da uno scatenato Cristiano Mancini, riesce a segnare a ripetizione, due volte nel secondo quarto e poi sorpassando e addirittura tre volte nel terzo.
20220314_2

 

Il quarto quarto vede finalmente la difesa di coach Gaiga salire in cattedra con l’intercetto di Marco Barbaro e il fumble forzato e riportato in meta da un monumentale Simone Zanzi.
Gli ultimi minuti vedono finalmente anche l’offense biancorossa ricominciare a macinare yard grazie ad un ispirato Matteo Traversa ma, a pochi minuti dalla fine e sotto di una segnatura, la rimonta viene stoppata sul più bello da un fumble ricoperto dalla difesa dei Rams.

 

Grande amarezza tra le file varesine a fine partita per l’occasione sfumata e sicuramente i coach dovranno lavorare sui filmati per evitare il ripetersi di un black out che ha compromesso un match dai due volti, ma il talento e il cuore visto in campo dai giovani atleti varesini fa ben sperare per il futuro.
I Gorillas non hanno nessuna intenzione di arrendersi. Il campionato è solo all’inizio.
Ufficio Stampa Gorillas Varese

(Photo credits Rams Milano)

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO