Guelfi U13, successo rocambolesco ma meritato

0
671

Non poteva iniziare meglio il nuovo anno per I Guelfi Firenze che domenica erano impegnati Milano nelle Finali Nazionali Under 13. I giovani atleti fiorentini, alla prima partecipazione assoluta al Campionato Nazionale di categoria, hanno centrato subito il massimo obiettivo, laureandosi Campioni D’Italia dopo aver battuto nella Finalissima i Doves Bologna al termine di una partita con un finale veramente incredibile. La giornata era iniziata bene per i fiorentini con la netta vittoria in Semifinale a scapito dei Campioni Uscenti dei Giaguari Torino per 39 a 18. Nell’altra semifinale i Doves Bologna avevano battuto a sorpresa i Gladiatori Roma con il punteggio di 34 a 20, raggiungendo la squadra toscana nel match per il primo e secondo posto. Una finale disputata a sorpresa tra le due seconde classificate dei giorni di qualificazione. La partita per il titolo iniziava con un grande equilibrio tra le squadre con due ottime difese che tenevano sotto controllo i rispettivi attacchi avversari. I Guelfi vanno per primi in vantaggio ma vengono raggiunti e superati dai bolognesi e le squadre vanno negli spogliatoi sul 12 a 7 per i Doves. La ripresa vede i bolognesi assestare tre colpi pesanti per il morale dei toscani che finiscono sotto nel punteggio 25 a 7 con un parziale, quindi, a favore dei Doves di 25 a 0 che sembrava aver messo la parola fine alle speranze dei Guelfi. Proprio quando tutto sembra finito, escono fuori le migliori qualità dei ragazzi guidati da Coach Guglielmo Perasole. Costanzi accorcia le distanze e poco dopo si ripete, con una spettacolare ricezione ad una mano, portando il punteggio sul 25 a 19. Mancano però veramente pochi minuti alla fine della partita e la difesa viola riesce a respingere l’ultima offensiva bolognese. I Guelfi hanno l’ultima possibilità per impattare la partita e lo fanno grazie ad una caparbia corsa di Casati che rompe un paio di placcaggi e regala il pareggio a tempo praticamente scaduto. Resta da giocare solo il punto addizionale con le squadre sul 25 a 25. I Guelfi ne hanno messi a segno solo pochi in questo campionato e la partita sembra destinata ai tempi supplementari. I coach toscani optano per un gioco di passaggio che viene trasformato ancora da Costanzi. 26 a 25 per I Guelfi Firenze che possono lasciarsi andare ai festeggiamenti visto che l’arbitro decreta subito la fine del match. Gioia incontenibile per i ragazzi e tutto lo staff fiorentino che si aggiudicano un titolo Nazionale veramente importante in una categoria in cui mai prima si erano cimentati. Coach Perasole: “La sola partecipazione a questo Campionato era per noi un ottimo risultato, non è facile trovare ragazzi disposti a impegnarsi in uno sport così poco conosciuto e duro come il football americano. Abbiamo poi ottenuto ottimi risultati nel difficile girone di qualificazione e questo mi ha fatto capire che stavamo andando nella direzione giusta. La semifinale l’avevamo preparata bene ed è andata come avevo previsto ma non mi aspettavo di trovare i Doves nell’ultima partita. Abbiamo fatto molta fatica ma i ragazzi hanno saputo reagire oltre le mie aspettative e portare a casa una vittoria decisamente meritata anche per tutto il lavoro fatto in questi mesi in cui, nonostante le vacanze, abbiamo lavorato nel migliore dei modi grazie alla disponibilità dei miei collaborati e dei ragazzi stessi.” A completare il successo del team fiorentino, al termine della partita, sono stati premiati come miglior giocatore di difesa Andrea Costanzi e per il Fair Play Massimiliano Paciscopi, entrambi dei Guelfi Firenze, e come miglior giocatore di offensivo Ballarin dei Doves Bologna.

Ufficio Stampa Guelfi Firenze

under13_campioni_1

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO