Hammers: Bottino pieno

0
364

Gli Hammers compiono un’impresa inaspettata: vincono a Balangero contro i favoriti Blitz per 25 a 22. I padroni di casa, già ai playoff dalla week precedente, sfiorano ma non raggiungono la tanto agognata perfect season, mentre gli Hammers si guadagnano i playoff con una prova di forza inaspettata, sfruttando l’ultima occasione a disposizione.

Partita a due velocità: nel primo tempo i favoriti padroni di casa non riescono a produrre nulla e gli Hammers dominano a sorpresa, andando negli spogliatoi, nell’halftime, sul punteggio di 0-18; nel secondo tempo la partita diventa più bilanciata, con i Blitz che recuperano lo svantaggio grazie a ottimi drive sia di corsa che di passaggio, portandosi rapidamente sul 14-18. Gli Hammers, in difficoltà, riescono comunque a trovare qualche guizzo vincente che permette di mantenere il vantaggio accumulato durante l’inizio della gara e che costringe costantemente i padroni di casa all’inseguimento, ottenendo così una netta vittoria che spegne il ritorno di fiamma degli avversari.

Si conclude la stagione regolare più corta della storia (solo 4 partite in un girone di 3 squadre a causa della partenza ritarda del campionato per le restrizioni dovute al COVID-19) con gli Hammers che tornano ai playoff tra le migliori seconde del campionato italiano di football a americano a 9. Un ottimo risultato che poteva essere preventivato ad inizio stagione ma che risultava impossibile dopo le prime due sconfitte.

In casa Hammers grande soddisfazione per essere riusciti ad esprimere il livello di football che ci appartiene, soprattutto nel primo tempo.

Schermata 2021-06-15 alle 15.42.15

Dopo le prime due partite perse, molte analisi frettolose e fuori dalla realtà, davano la squadra nelle retrovie e in difficoltà. Inutile negare che tra infortuni, assenze e inesperienza, le difficoltà ci siano state. Chi però ha parlato troppo presto lo ha fatto perchè non è stato in grado di analizzare a dovere i numeri (la grottesca prima partita con i BlueStorms è ormai termine di paragone per la storia Hammers) e non è stato in grado di distinguere gli errori propri da quelli causati dalle capacità degli avversari. I coach sono riusciti a infondere sicurezza a questa annata tutta in salita. Al di là della vittoria e dei playoff raggiunti, oggi la conquista rilevante è la consapevolezza di essere più forti di quando abbiamo iniziato la stagione e di in quanto breve tempo abbiamo raggiunto questo livello. Gli Hammers ci hanno abituato a stagioni in crescendo. Anche questa nuova formazione sembra aver ereditato questa caratteristica. Bloccare una perfect season, anche se molto breve, passare da una possibile ultima posizione ai playoff in una sola partita, è una performance che da molta, molta soddisfazione: ti riempie di orgoglio.” commenta a caldo il General Manager Tullio Zuliani.

Caldo, tanto caldo. Vivere una partita del genere con cambio di inerzia così evidente tra un tempo e l’altro mi ha distrutto. Mi sono emozionato. Sarà stato il caldo e la fatica, ma questa volta ho sentito la tensione e la forza dei ragazzi. Ho seguito tante partite dalla sideline e mi sono sempre divertito, anche quando il risultato non è stato a noi favorevole, ma questa partita mi ha molto emozionato.” Così, Stefano Bazzon fotografo si confessa a fine partita.

Massimo Brivio, dirigente Hammers, si fa prendere dall’entusiasmo della partita “anche se tutti ci volevano morti, noi ci siamo e martelliamo. I ragazzi sono stati grandi.

Schermata 2021-06-15 alle 15.41.40

Mentre il parsimonioso Coach Mauro Poltronieri è costretto dagli eventi a distribuire un numero anomalo di merits, Coach Stefano Ganz commenta con sfida “I problemi con la trasmissione video della partita (ndr. sembra che alcuni frammenti della gara saranno comunque disponibili sulla pagina YouTube dei Blitz) non ci permetteranno di analizzare ogni singolo errore; i ragazzi sono a volte un po’ distratti, ma non stupidi: sanno dove hanno sbagliato. Sanno che nei prossimi allenamenti si dovrà salire ancora di livello: si va ai playoff.Ora ci prendiamo la domenica per godercela, poi inizieremo a pensare ai prossimi passi da fare. Sono molto felice per chi non ha mai provato l’ebrezza dei playoff e li ha trovati nella propria stagione di esordio, non è evento che possa capitare a tutti: spero che riescano a viverne l’emozione in pieno come facciamo noi.

Coach Robert Bloomhuff condivide il suo entusiasmo sui suoi profili social descrivendo l’essenza della stagione regolare Hammers: “In a COVID-shorten season, and with a team dominated by inexperienced rookies, the Hammers upset an undefeated football team today to earn a place in the playoffs for only the second time in their history (ndr. da quando giochiamo a Desio, 2017). Yes, I have tears in my eyes as I write this“.

Tra due settimane primo turno di playoff a Bolzano: Hammers @ Giants. Seguiteci, come di consueto, sulle nostre pagine social per sapere dove e come seguire i ragazzi in questo risultato, permetteteci, storico.

Ufficio Stampa Hammers Monza e Brianza

ph Angela Albanese

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO