Hurricanes Vicenza, un uragano di gioventù!

0
810

Dopo un paio di stagioni in II Divisione, non certo vissute nell’ombra e collezionando tra l’altro risultati più che dignitosi, tornano a calcare il palcoscenico del Cif9 anche i ‘Canes. Nella preseason dei biancorossoneri vicentini esiste forse una certa analogia con il modus operandi dei loro dirimpettai Islanders, nel senso che, in un particolare e delicato momento di necessità (cambio generazionale e riorganizzazione generale), i veneti hanno optato per una strategia societaria votata alla ricostruzione. E se da un punto fermo bisogna ricominciare, che sia perlomeno dai giovani, solide basi sulle quali costruire. Senza scomodare quindi il caraibico dio Huracan, signore del vento e delle tempeste, diciamo che le previsioni in Italia nord-orientale dicono: nuvole si, perturbazioni si, ma senza raggiungere l’intensità di una tempesta. Si morde il freno e si riparte, con l’obiettivo di tornare a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo futuro e, perché no, anche a partire da quest’anno. Ne parliamo con Vincenzo Carbone, Head coach degli Hurricanes Vincenza.

Ciao Vincenzo e bentornato. I tuoi Hurricanes provengono dal Campionato di II divisione, categoria nella quale non hanno di certo sfigurato nelle ultime stagioni. So che adesso la vostra partecipazione al Cif9 2016 è la risultante di una scelta ponderata, una decisione maturata in primis tra i giocatori stessi. Ci racconti come sono andate esattamente le cose?

“Innanzitutto nella scorsa stagione, così come nella precedente, il team ha dimostrato di poter giocare ad un alto livello, contando su ottime individualità e su un passing game veramente apprezzabile per gli standard dei nostri campionati. Ciò che invece non siamo riusciti a fare bene rispetto al passato è stato il reclutamento, aspetto fondamentale per poter dare una certa continuità. Abbiamo inserito in prima squadra tutto il comparto Under 19, non riuscendo però a proseguire il progetto giovanile. Nel 2015, infatti, non abbiamo schierato alcun team ‘Under’, pertanto abbiamo discusso il problema in sede di assemblea e tra le varie opportunità proposte, i giocatori hanno scelto di giocare in terza divisione, ritenendo di poter meglio favorire eventuali nuovi inserimenti nel roster e di poter concentrare una parte delle risorse del team al rilancio dell’attività giovanile. Direi quindi una scelta consapevole, presa dai giocatori e non dalla dirigenza, che sta già dando buoni risultati”.

hurricanes-vicenza-2

Largo ai giovanissimi, quindi…indispensabile “passaggio di consegna” per costruire gli Hurricanes del futuro…

“Quest’anno abbiamo molti rookies (in età U19) che, ci auguriamo, possano disputare i prossimi campionati in autunno, se non con un team dedicato, perlomeno in collaborazione con qualche squadra vicina a noi. La preseason ha ci ha portato una bella ventata di gioventù e il gradito ritorno di qualche ex giocatore, siamo decisamente contenti”.

Quali figure vedremo dimenarsi, sbracciarsi nonché perdere la voce in sideline?

“Il coaching staff è composto oltre che da me, da Matteo Bolcato, Armando Caprio e Fabio Cola“.

Con quali strategie di gioco e con quali obiettivi, soprattutto, gli Uragani vicentini si presenteranno sul terreno di gioco quest’anno?

“Nessun modello o gameplan a cui ispirarsi, l’obiettivo è mettere ogni giocatore nelle condizioni di poter dare sempre il proprio meglio alla squadra. Gli Hurricanes quest’anno andranno in campo con la ferma intenzione di esprimere il loro miglior football, non ho alcun dubbio che sarà così”.

hurricanes-vicenza-3

Celtics, Redskins, Thunders i vostri avversari nel Girone “I” 2016. Cosa ti aspetti dalla Regular Season?

“Il nostro non è certamente un girone facile, in considerazione del fatto che i Thunders sono stati finalisti della North Conference nel 2015 e che i Redskins provengono come noi dalla seconda divisione. I Celtics li conosco poco, nonostante abbia avuto lo scorso anno il piacere di giocare una partita amichevole tra le loro fila. Sarà una regular season impegnativa che ci farà subito capire a cosa possiamo ambire in questa stagione”.

Difficile avventurarsi in un pronostico, specialmente in questa fase della stagione, sulle potenziali protagoniste del Campionato… ma, vogliamo provarci?

“Ho una grande stima dei Knights Persiceto e del loro staff tecnico, vedo loro in pole position con Steelers e Wolverines a seguire”.

hurricanes-vicenza-4

Bene, Vincenzo. In bocca al lupo per l’imminente stagione agonistica, sperando di vedere sempre i ‘Canes nell’ipotetico “eyewall” di questo torneo. A questo punto, l’ultima parola a te…

“Colgo l’occasione per ringraziare te Luca, e tutte le persone che rendono il nostro sport interessante non solo per gli addetti ai lavori ma anche ai neofiti. La vostra attività ispira e ripaga enormemente gli sforzi dei nostri giocatori e dei nostri staff”.


|_

Foto Ufficio Stampa Hurricanes Vicenza

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO