I Grifoni Perugia in città per brindare ai playoff

0
167

Aperitivo benaugurante offerto dallo sponsor Bistrot in Piazza Matteotti alla presenza di dirigenti, tecnici, atleti della prima squadra e del consigliere delegato allo sport del Comune di Perugia, Clara Pastorelli

I Grifoni Perugia si sono presentati alla città. La squadra di football americano ha rinnovato l’appuntamento con un brindisi benaugurale in centro storico presso il ristorante Bistrot di Piazza Matteotti. Gli atleti della prima squadra, i tecnici e i dirigenti si sono ritrovati nel tardo pomeriggio di venerdì 17 maggio per celebrare la ‘fresca’ conquista dei play-off e per confermare il loro impegno a tenere alto il nome del ‘Grifo’ in giro per l’Italia. All’evento ha partecipato anche il Consigliere comunale con delega allo Sport, Clara Pastorelli.

“Recentemente ho avuto modo di conoscere da vicino società e squadra – ha dichiarato la stessa Pastorelli – rimanendo colpita per dall’attaccamento che hanno per questo sport e dal senso di appartenenza verso la città. Stiamo parlando di una disciplina che in Italia viene considerata minore ma che ha dei valori importanti e che sta ottenendo sempre più seguito. Grifoni al Santa Giuliana? Loro sono partiti da lì tanti anni fa e so quanto ci tengono a portar tornare in quell’impianto. Nel prossimo futuro valuteremo insieme con la società la possibilità di organizzare un evento che possa richiamare gli appassionati da tutta la regione e anche da fuori, quale momento di promozione del football anche tra i giovani”.

Nell’attesa di calcare nuovamente lo storico impianto perugino, i Grifoni vivono il presente con la testa al campionato di terza divisione nazionale dove hanno conquistato l’accesso ai play-off e sono in attesa di conoscere l’avversario della ‘wild card’ del 1-2 giugno.

“Ci attenderà una sfida in trasferta – ha commentato il Presidente Stefano Caligiana – ma abbiamo tutte le chance per proseguire il cammino verso i quarti di finale e conquistarci la possibilità di tornare a giocare in casa. Il raggiungimento degli spareggi promozione rappresenta già un bel traguardo, visto che questa è una stagione di transizione con tanti giocatori di esperienza e livello tecnico che sono passati nello staff dei coach e molti giovani che hanno preso il loro posto. E’ chiaro che adesso il solo raggiungimento dei play-off non ci basta: vogliamo andare avanti e affrontare di nuovo i Briganti Napoli che nella regular season ci hanno battuto”.

AS Comunicazione

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO