I Mida Achei Crotone concedono il bis

0
1204

Mida Achei Crotone – Cardinals Palermo 65 – 12

Netta affermazione della Mida Achei Crotone all’esordio in casa all’Achei Field contro i Cardinals Palermo.

La partita ha subito assunto un andamento ben definito per la squadra Crotonese che già alla fine del primo quarto si trova in vantaggio di tre segnature sul 20 a 0. Nel secondo quarto i Cardinals tentano una reazione che frutta i due TD di Spataro messi a segno entrambi su lanci, che trovano scoperta la difesa Crotonese impegnata in altrettanti blitz, e che portano i 12 punti finali dei Palermitani. Ma sempre nel secondo quarto gli Achei allungano ancora mettendo a segno altri 26 punti e portandosi all’intervallo saldamente al comando per 46 a 12. Gli ultimi 2 quarti corrono via veloci, con la mercy rule che accellera il regolare tempo di gioco, e vedono di nuovo a segno soltanto la squadra di casa che marca altri 19 punti per il 65 a 12 finale.

1

A marcare il cartellino per gli Achei sono stati Brugnano Antony con 2 TD, Fofò De Gennaro 2 TD di cui uno su ritorno di kick off di 83 yards, Pasquale Milano 1 TD su ricezione da 79 yards e svariati calci, Salvatore Persico 1 TD, Andrea Lumastro 1 TD. Non sono mancate le segnature dalla difesa con Giacomo Gagliardi 1 TD su ritorno di punt bloccato, Arturo Falbo 1 TD grazie a un punt ricoperto in end zone e Chicco Perri con uno spettacolare ritorno di tentativo di trasformazione degli avversari che lo ha visto percorrere tutto il campo per i 2 punti.

Chicco Perri è anche risultato leader tackles in difesa con 7 placcaggi personali seguito da Simone Ventura e De Gennaro con 5 a testa. Sempre affidabile il qb Herman Falbo che chiude con 12 completi su 23 per 219 yards e 4 TD pur avendo lasciato il campo nel quarto tempo al giovane Andrea Lumastro. Da sottolineare anche la prestazione di Pasquale Milano che oltre a ricevere uno spettacolare lancio condotto in TD dopo 79 yards di corsa si è dimostrato molto efficace nelle trasformazioni su calcio, ruolo in cui sta acquisendo sempre maggiore affidabilità.

6

Dall’altra parte i Cardinals hanno dimostrato una maggiore incisività del gioco aereo e un’organizzazione di gioco che ha loro permesso, malgrado il punteggio negativo, di reggere il confronto in campo sino alla fine.
Il Presidente onorario Francesco Pizzuti: «abbiamo un roster lungo e di giovani che ci permette di coprire tutte le posizioni con diverse alternative e ciò si vede dalle condizioni con cui la squadra arriva al termine degli incontri. Naturalmente ci sono incontri, come il prossimo con Catania, in cui i veterani saranno chiamati a dare oltre il massimo e in cui ognuno dovrà essere consapevole che da ogni singolo down può dipendere il successo finale.».

Il prossimo appuntamento è quindi in trasferta a Catania contro la formazione sicuramente favorita del girone, gli Elephants che provengono dallo scorso campionato di A2, e che nel fine settimana hanno confermato le proprie qualità con una netta vittoria per 56 a 25 ai danni dei Black Tide Catanzaro.

Sarà lo scontro decisivo per individuare la formazione leader del girone, gli Achei ci arriveranno da sfavoriti ma , Superbowl 2018 insegna, non è detto che non sia la condizione migliore per puntare al successo.
Ufficio stampa Mida Achei Crotone

2

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO