I Razorbacks partono in quarta

0
335

Termina 42 a 0 per i padroni di casa il derby contro gli Alfieri. L’head coach Davide Zanatta: «Sono soddisfatto, ma c’è ancora molto da lavorare»

Volevamo iniziare la nostra storia con una vittoria e così è stato, un 42-0 che non lascia molto spazio ai commenti. Fra le fila dei Razorbacks militano molti veterani e la differenza d’esperienza contro i giovani Alfieri si è fatta sentire. L’attacco rosso-nero-bianco si è distinto per l’ottimo gioco di corse, su tutti il fullback Davide Villani con quasi 100y di corsa guadagnate, due touchdown e una conversione da due punti.

Buona la prova del QB Max Brena che lancia due TD pass sul tight end Alessandro Blandino che per ora si conferma come la prima scommessa vinta da parte del Coaching Staff. Granitica la difesa che concede solo due down e fa chiudere la offense astigiana in negativo rispetto alle yard guadagnate. Nella Defense, guidata da Capitan Simone Alice, spiccano le ottime prestazioni di Andrea Perino, con ben due intercetti e di Max Bellizia, leader nei placcaggi.

razorbacks-2

Da segnalare la prima segnatura del giovanissimo Giosuè Tonda alla sua prima partita ufficiale e il TD di Davide Diliberti, poco impiegato perchè reduce da un brutto infortunio.

Adesso pochi giorni per preparare una nuova sfida casalinga contro i Blitz Balangero, squadra rinnovata e formata da veterani Blitz e giovani promesse dei Giaguari Torino.

«Molto soddisfatto per la vittoria contro una squadra molto giovane che merita rispetto per l’impegno messo in campo – queste le parole dell’head coach Davide Zanatta al termine del match – Se vogliamo arrivare all’obiettivo minimo quest’anno, che per noi sono i Playoff, c’è molto da lavorare perchè nonostante i 42 punti segnati gli errori sono stati troppi. Questa settimana ci concentreremo su ciò che non ha funzionato per provare a fornire una prestazione migliore già dalla prossima partita».

Ufficio Stampa Razorbacks Piemonte

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO