I Veterans pronti a giocarsela contro tutti

0
857

Grosseto. Manca poco, ma il 17 febbraio è vicino. E’ il giorno ufficiale del “Kick off”, ovvero del calcio d’inizio delle gare del campionato nazionale Cif9 di football americano che vede schierati ai nastri di partenza anche per questa stagione i Veterans Grosseto. Una stagione che potrebbe partire in salita per la compagine grossetana, che accusa qualche problema nel reparto difensivo. I maremmani hanno perso diversi elementi su cui aveva costruito l’ossatura della squadra e intorno alla quale ha ruotato spesso il resto della formazione di Grosseto negli ultimi anni. Uno fra tutti, il capitano Luca Barellini, vittima di un brutto infortunio che lo terrà lontano dai campi da gioco per tutta la stagione. La buona notizia, in proiezione futura è che mai come quest’anno sono arrivati tanti nuovi atleti provenienti sopratutto dalle giovanili dei cugini “Condor” con cui finalmente la società del presidente Stefano Busisi ha ripreso a collaborare.

26961858_1817891141556847_8010805880971855570_o

Se da una parte avere tante nuove leve è fondamentale per gettare le basi future di questo sport a Grosseto, dall’altra, l’inesperienza potrebbe rappresentare un “Handicap” per i biancorossi. C’è da dire che i nuovi arrivati sono tutti ottimi atleti e che stanno crescendo settimana dopo settimana. Quindi il margine di miglioramento anche in questa stagione potrà essere molto ampio e chissà che alla fine non arrivi qualche bella sorpresa. Tra le note positive sicuramente da sottolineare il rientro del Qb e protagonista di tante battaglie sul campo, Elvis Tarroni, che dopo aver trascorso la scorsa stagione sulla “Side line” come “Coach” ha deciso di rimettersi casco e i paraspalle dell’armatura. Con lui l’attacco, che nelle uscite “Pre season” ha un po’ stentato, sembra finalmente avere trovato i ritmi giusti, dopo quello che si è visto negli ultimi allenamenti e che fa ben sperare per il campionato. L’altra arma vincente e sulla quale puntano molto i Veterans Grosseto è il “Coaching staff” fiore all’occhiello del sodalizio grossetano, che può contare su elementi di grande esperienza. A partire dai confermati Luca del Dottore e Andrea Lanzi nei ruolo di coordinatori della difesa e di Riccardo Simoni per gli “Special team” Senza scordare Ettore Pastorelli in qualità di “Offensive coordinator” coadiuvati dalla preziosa collaborazione di Giacomo Profeti e Claro Rossi. Ma, l’arma segreta dei Veterans è il nuovo allenatore dotato di grande esperienza come l’ex “Marine” Ronald Heandrix in qualità di “Head Coach” Il tecnico americano arrivato a Grosseto grazie all’interessamento del neo general manager Luciano Lorusso, è diventato il punto di riferimento della squadra maremmana, conoscendo molto bene il campionato che sta per cominciare.

21427383_1817890858223542_3523889176516218984_o

Per quanto riguarda le squadre del girone in cui sono stati inseriti i Veterans non ci sono state grosse sorprese. I grossetani esordiranno nel primo turno in trasferta contro i “Trappers”. La squadra di Cecina non è mai stata un grosso pericolo per per gli “All blacks” maremmani, ma in questa stagione, potrebbe essere una compagine da non sottovalutare. I livornesi, oltre ad essere migliorati, durante l’”Off season” sono riusciti a portare tra le proprie fila alcuni giocatori di qualità provenienti da altre squadre tra i quali l’ex “Coach” giocatore e sopratutto grande amico dei Veterans, Thomas Salvestroni. Dopo Cecina, sarà la volta degli “Steelers” Con la squadra di Terni, gli atleti biancorossi, negli ultimi anni hanno sempre combattuto delle battaglie furibonde, sportivamente parlando, anche se gli umbri hanno perso molti giocatori importanti e quindi non sono la stessa formazione delle passate stagione. Per concludere con l’altra squadra umbra rappresentata dai Grifoni Perugia. I perugini nonostante la loro recente fondazione come società, sono riusciti a creare un gruppo molto competitivo tanto da spingere anche alcuni degli Steelers a cambiare maglia. I grossetani hanno incrociato casco e armature già due volte in partite amichevoli e probabilmente sono il team da battere e con cui competere per il primato nel girone. Ma gli umbri dovranno fare molto attenzione ai ragazzi di coach Hendrix. Potrebbero rimanere sorpresi nel trovarsi davanti una squadra grossetana molto diversa da quella vista in amichevole.

Massimo Galletti

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO