I Wolverines proseguono nel loro cammino verso l’obiettivo playoff

0
758

Al “De Peverelli”  di Varese passano i Wolverines, espugnando il Jungle Field, mettendo una seria ipoteca sulla prima posizione nel girone F, al termine di un incontro equilibrato ma con una prestazione incolore da parte piacentina.

Nella VI giornata, che vedeva opposte due pretendenti al trono della Division F, Wolverines e Gorillas hanno dato il via ad una partita spigolosa, con contatti a volte intimidatori  pur sempre improntata alla reciproca correttezza ,  dove le rispettive difese non si sono risparmiate, impedendo  ai reparti offensivi avversari di costruire gioco come sanno e devono fare. Sicuramente la offense piacentina ci ha messo del proprio per non segnare, con i ricevitori che hanno droppato per ben tre volte il pallone recapitato da Amadasi, di cui due ormai in endzone: sembrava oramai una partita destinata dopo quasi 4  quarti di sostanziale equilibrio a terminare in overtime, quando la offense piacentina ha imbroccato il drive vincente. Partita dalla propria red zone dopo un punt dei Gorillas non riportato, i piacentini schieravano la insolita coppia Ziliani  – Bontempi, con l’imponente offensive lineman utilizzato come full back, ad aprire la strada al runningback titolare, che portava la offense piacentina a chiudere primi down e a portarsi a ridosso della endzone varesina, permettendo poi al proprio QB Amadasi di raccogliere quanto seminato dai compagni, con una corsa centrale di 2 yds, senza che Gorlani riuscisse poi a trasformare l’extrapoint. Il risultato si sbloccava finalmente per i biancorossoneri , che mantenevano poi il risicato vantaggio  di 6-0 fine al termine.

Partita avara di emozioni,  da ricordare solo  i tentativi di field goal sbagliati uno per parte, Gorlani nel primo quarto, Perucconi nel terzo, in un equilibrio che poteva essere spezzato solo da chi avrebbe avuto quel guizzo in più.

gorillas-wolverines2

Vittoria sicuramente ottenuta con il cuore, acquisita più con il carattere che  con la tecnica quella conseguita dalla squadra piacentina: se la offense non ha avuto modo di riuscire a dimostrare in modo concreto tutto il proprio potenziale, una defense  resistente e caparbia ha dato prova di  quanto può effettivamente fornire come prestazione collettiva di grande consistenza. Per la prima volta in questo campionato i Gorillas sono stati tenuti a zero punti, e questo è già un segno di grande personalità e temperamento. Annullati praticamente per tutto il primo tempo i giochi di corsa dei biancorossi varesini, la difesa biancorossonera ha permesso solo nel terzo tempo agli avversari di arrivare a tiro di fieldgoal, mettendo comunque poi in carniere un intercetto di Milani.

Ora i piacentini osserveranno ancora un periodo di riposo forzato, per poi affrontare ancora in trasferta i G- Team Oratorian Gallarate , che in questo campionato hanno avuto modo di festeggiare la loro prima vittoria, e  sono formazione in costante progresso tecnico. La strada che porta verso i playoff è ancora lunga e irta di trappole e difficoltà, ma i piacentini sono ben determinati a riconquistare  per la terza volta consecutiva il primo posto nella propria division.

Ufficio Stampa Wolverines Piacenza

Foto Angela Albanese (Ufficio Stampa Gorillas Varese)

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO