Islanders: A Imola per continuare a sognare

0
513

Domenica (ore 18), bluteal impegnati nella Finale di Conference Nord contro i Ravens per cercare l´accesso al NINE BOWL 2018.

Coach Mondin: «Hanno ottime individualità, ma noi andremo a giocare il nostro football».

Venezia, 22 giugno 2018 – Sarà una sfida tra prime della classe. Ravens (testa di serie numero 1) e ISLANDERS (testa di serie numero 2) si sfideranno domenica 24 giugno nello splendido impianto imolese dello Stadio “Romeo Galli” per cercare di staccare il biglietto per la finalissima di Parma del 6 luglio.  Trasferta impegnativa, quindi, per i ragazzi di coach Annibale, contro una squadra che ha mostrato uno scoppiettante gioco di corse in attacco (primo come punti segnati in stagione regolare) e una difesa (sesta nel ranking di categoria) capace e veloce. Per gli ISLANDERS, attesi quindi a una prova maiuscola, la parola d’ordine sarà vincere, per regalare ai propri tifosi una finale che manca dal 2010.

Le due squadre

Gli Islanders arrivano alla trasferta in terra imolese dopo il 26-7 rifilato in semifinale ai 29ers Alto Livenza mentre i Ravens sono usciti vittoriosi (26-19) dalla sfida giocata punto su punto con i Redskins Verona. Roster bluteal che si presenta al gran completo, con il rientro di Igor Canato che andrà a rinforzare la linea dei linebacker con Pirona e Scarpa. Attacco che recupera qualche piccolo infortunio e si presenterà a ranghi completi con Gianluca Longo, runner bluteal che giocherà una sfida a distanza con il “gioiellino” di casa Cannata. Il runningback viola nero (miglior runner del campionato, con Longo al terzo posto), è stato capace di guadagnare in questa stagione 1371 yard (Longo 1140) e segnare 24 touchdown (Longo 21). Una sfida tra i due migliori runningback del campionato, quindi, ma l’attacco dei “corvi” potrà contare anche sue mani sicure del ricevitore Raffini (416 yard e 7 TD per lui). Il numero 80 imolese è anche una delle colonne della difesa di casa (24 placcaggi e 3 intercetti), in coppia con Brunori, miglior placcatore della squadra con 26.5 placcaggi e 2 intercetti.

Precedenti

Nessun precedente tra le due formazioni, che si affrontano ufficialmente per la prima volta.

I commenti

“Sarà una partita vera, dura, fra due squadre imbattute in campionato” – presenta la sfida coach Daniele Annibale – “due squadre che vorranno dimostrare di non essere in finale per caso e puntare senza se e senza ma al NINEBOWL. Abbiamo caratteristiche diverse, ma con il ritorno di Canato e i recuperi in attacco, stiamo lavorando a 360° per non farci cogliere impreparati”. “Ci stiamo preparando bene” – continua coach Mondin – “Imola ha un gioco molto veloce e giocatori con ottime individualità. Noi non vogliamo essere da meno e andremo lì per giocare il nostro football e fare di tutto per portarci a casa una meritata Finale di Conference”.

Matteo Caroncini
Ufficio Stampa Islanders Venezia

foto Michele Potosnjak

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO