Islanders: Pronti a dare il 110%

0
559

Torneo dei record con ben 43 squadre iscritte. Blu-teal inseriti nel girone H con Draghi, Muli, Sentinels e 29ers.

Venezia, 19 gennaio 2017 – Si parte sabato 18 febbraio e si arriva al Ninebowl di luglio. Tutto e’ stato deciso nello scorso weekend a Roma nel corso della riunione programmatica dove il commissioner ha coordinato i lavori di definizione dei gironi e la formula del campionato 2017 che sara’ certamente ricordato come il campionato italiano di football americano a più alta partecipazione della storia: sono, infatti, 43 le squadre iscritte, a rappresentare l’intero stivale nazionale, divise in 9 gironi, 7 da cinque e 2 da quattro squadre, suddivisi su base territoriale.

Saranno 29ers Alto Livenza (Pordenone), Draghi Udine, Muli Trieste e Sentinels Isonzo (Gorizia) le avversarie degli Islanders Venezia, inseriti nel girone H. Dopo la quarta partita di regular season, partite nelle quali gli Islanders si scontreranno con ognuna delle avversarie nel girone, per i raggruppamenti a 5 squadre ci sarà la cosiddetta ‘fase ad orologio’, con accoppiamenti decisi in base al ranking del 2016. Ai playoff accederanno 24 squadre, le prime 2 di ogni girone e le migliori 6 terze classificate.

Nel dettaglio, la stagione degli Islanders, inizierà nel primo week end di marzo, in trasferta sul campo dei 29ers. Due settimane dopo, altra trasferta, che vedrà la squadra del presidente Maina impegnata sul campo dei Sentinels. Per la prima gara casalinga, bisognerà aspettare sabato 25 marzo dove al Centro Sportivo Comunale di Favaro arriveranno i Draghi Udine per il “Fabio Baggio Game Day” manifestazione che gli Islanders Venezia associano alla prima partita casalinga della stagione nel ricordo dell’ex giocatore veneziano scomparso nel 2013. Grande appuntamento, quindi, che anticiperà anche il secondo impegno casalingo, sabato 8 aprile contro i Muli Trieste, per un ritrovato e sentito derby del nordest. Dopo la pausa pasquale, gli Islanders dovranno aspettare ben quattro settimane prima di scendere in campo di nuovo per le gare della fase ad orologio, che vedranno i bluteal affrontare in trasferta i Draghi (we 13-14 maggio) e chiudere la stagione regolare in casa, per il ritorno del match contro i Sentinels Isonzo fissato per sabato 20 maggio.

30

Un girone, quello dei veneziani, che vede numerosi incroci e precedenti tra le varie squadre, nel rispetto della tradizione delle sfide a nord-est. Solo nel campionato 2016, i veneziani hanno incontrato i tre volte i Sentinels Isonzo, ottenendo due vittorie e 2 volte i 29ers con altrettante vittorie. Muli e Draghi, autoretrocessi dalla II Divisione, riportano alla memoria le sfide che dal 2011 al 2015 hanno caratterizzato il girone nordest proprio della II Divisione.

Aspettando nel frattempo le indicazioni dai match di preseason il coaching staff veneziano ha già le idee chiare su che tipo di campionato sarà. Spiega coach Mondin: “Girone impegnativo, si ripropongono derby importanti con Trieste e Udine, che anche se scese di categoria, rimangono squadre molto organizzate e che giocheranno fisicamente e mentalmente. I Sentinels hanno ampliato il proprio roster con giocatori di esperienza provenienti proprio da Draghi e Muli, mentre i 29ers avranno sicuramente migliorato gli automatismi rispetto allo scorso anno. Bisognerà scendere in campo e dare il 110% o si rischia di rimanere a casa dopo la stagione regolare. Affronteremo il campionato nel miglior modo possibile, non faccio pronostici, ma il nostro obiettivo rimangono i Playoff“.

Matteo Caroncini
Ufficio Stampa ISLANDERS Venezia AFT

Foto Rafael Sandoz

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO