Le Aquile aspettano al varco le Colombe

0
683

Domani alle ore 15 al Mike Wyatt Field di via Cimarosa, le Aquile ospiteranno i Doves Bologna nel loro quarto impegno nel campionato italiano di terza divisione. I ferraresi si presentano con un record di due vittorie e una sconfitta, patita contro la capolista Hurricanes Vicenza, mentre i felsinei sono ancora a zero punti dopo tre match disputati. La sida pertanto non ha certo il pathos dei tanti derby infuocati vissuti tra le due formazioni negli anni ottanta e novanta. Questo a causa, da un lato, delle note vicende che hanno portato le Aquile ad una dolorosa auto-retrocessione, mentre sul versante Doves troviamo una squadra in ricostruzione, composta per lo più di giovani alle prime esperienze. I motivi di interesse della partita sono pertanto concentrati proprio sulle nuove forze che i due team metteranno in campo, ragazzi provenienti dalle giovanili o da altre esperienze sportive, che certo faranno di tutto per mettersi in mostra e acquisire un bagaglio di gioco che un giorno potranno mettere a frutto in partite più decisive. In casa estense il match è stato comunque preparato con il solito impegno da coach Mantovani, che conta di recuperare per l’occasione alcuni importanti elementi reduci da acciacchi come Mingozzi e Sicignano. Ancora fermo invece il forte runningback Romagnoli, mentre saranno assenti per motivi diversi Fondi, Cavazzini e Zucchelli. La classifica parziale al momento vede le Aquile al secondo posto dopo i già citati Hurricanes, mentre i Doves chiudono il girone dietro i Buccanneers Comacchio.

Ufficio Stampa Aquile Ferrara

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO