Lions: Bene la U19 contro la WCA. Sconfitta dai Blacks la U16

0
545

Dopo una settimana di pausa, quanto mai necessaria, i giovani Lions hanno affrontato la terza giornata.

Per questa volta le due formazioni orobiche si sono dovute dividere a causa della sede diversa delle due squadre da affrontare. Infatti il team Under16 si è recato a Scarmagno (TO) per la partita contro i Blacks Torino mentre gli Under19 si sono indirizzati ad Albisola per l’incontro contro i WCA di Savona.

In un pomeriggio uggioso la partita a Torino è iniziata con qualche minuto di anticipo e per qualche drive è stata equilibrata con i nostri leoncini che riescono a fermare la offense Blacks (per questa stagione con le file rimpinguate grazie alla collaborazione con i Blitz Ciriè e gli Alfieri di Asti) mentre il nostro attacco non riesce ad impensierire la difesa torinese.

Ma è da li a poco che grazie a delle buone combinazioni che i Blacks riescono a mettere sul tabellone i primi punti ed a nulla vale la grande volontà della difesa guidata da Coach Barotti. Ripartono i Lions che riescono a fare qualche bella giocata chiudendo dei down ma alla fine devono restituire la palla e nel secondo quarto subiscono la seconda segnatura grazie ad una ottima combinazione QB-Receiver, e siamo 14-0 che sarà poi il risultato con il quale si va negli spogliatoi a riscaldarsi ed a bere un te caldo.

Il secondo tempo, come spesso accade ad una formazione con la panchina molto corta, è un monologo torinese con qualche sprazzo di bel gioco da parte della offense bergamasca guidata da Coach Zambonelli. Il risultato finale parla chiaro circa la differenza tra le due formazioni, 36-0, ma che non deve trarre troppo in inganno, infatti il coaching staff coordinato da Marossi sta lavorando bene ed i ragazzi cominciano a prendere coscienza delle proprie potenzialità. Ed il buon lavoro paga sempre.

Altra storia invece la partita della Under19 contro i pari età del WCA (unione tra Waves Bordighera e Pirates Savona, unioni proficue che danno buone possibilità ad i ragazzi di potere competere a buoni livelli, esempio che anche ad est di Milano dovrebbe essere seguito!) .

Infatti, nonostante alcune defezioni importanti, la formazione bergamasca ha approcciato la partita con la giusta concentrazione e grinta che ha consentito anche alla difesa di mettere punti sula tabellone lasciando i liguri a zero e facendo ben sperare per il prossimo gravoso impegno contro gli imbattuti Seamen.

Il nostro attacco, qualche volta in difficoltà per l’assenza di pedine importanti,  ha segnato con Tommaso Aldeghi su lancio di Vitali e con due corse di Lorenzo Schilirò (ottimo il rientro dopo l’infortunio di 2 settimane fa) e William Testa. L’ottima difesa è riuscita a violare la EZ avversaria grazie a Lamine Koanda su ritorno di fumble ed a Tommaso Aldeghi su ritorno di intercetto.

Come detto adesso testa ad i match di domenica prossima, 30 ottobre a partire dalle 14, contro i Seamen. Ambedue gli incontri, che chiudono la prima parte della Regular Season, saranno fondamentali per la definizione della griglia del girone ad orologio che determinerà i prossimi due incontri.

Vi aspettiamo tutti al Lions Field di Bergamo in Via Monte Gleno a sostenere i ragazzi, vero futuro di ogni team che lavori per lo sviluppo del Football Americano.

Go Lions Go!

 

Ufficio Stampa Lions Bergamo

Foto Sabrina Poloni

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO