Lions, Seamen e Marines avanti tutta!

0
609

Tutto secondo i pronostici anche in questa domenica di playoff dei Campionati giovanili. Il fattore campo, ampiamente meritato dalle formazioni che si erano piazzate meglio durante la regular season, regala quattro successi in altrettante partite alle squadre che affrontavano l’impegno odierno tra le mura amiche.

A Milano, i Vipers Modena riescono soltanto nel primo quarto a contenere le sfuriate dei pari età dei Seamen i quali dilagano poi nel secondo tempo. Termina 24 a 6 per i Blue Navy U16 che andranno a sfidare i Panthers a Parma nelle semifinali di categoria.

sea-u16-2

Nell’incontro successivo, disputato sempre sul campo del Centro Sportivo Pavesi, gli U19 Seamen passeggiano letteralmente contro i Giants Bolzano, giunti in lombardia con una formazione ampiamente rimaneggiata. Fiammenghi, Pulsinelli, Segre Chiragarhula e J. Luna Cuero già nel primo quarto archiviano la pratica. Nel secondo tempo Andrea Fimiani e S.Meuli arricchiscono ulteriormente il bottino. Finisce 56 a 0 in un match davvero senza storia. Nonostante la presenza tra le fila dei rossoblu altoatesini di un QB giovane ma in gamba come Ruben Seeber, i Giants non possono nulla contro una corazzata come quella dei meneghini, che adesso attendono la prossima settimana la visita dei Lions di Aristide Marossi.

Le parole di Leonardo Tisma, coach dei Giants, nel dopo gara: “Nello spitrito di questa squadra c’è sempre e comunque di onorare il campo e di non mollare fino alla fine, i sacrifici che fanno questi ragazzi e l’impegno che ci mettono in ogni partita è fonte di orgoglio per noi allenatori, sappiamo che con il numero esiguo di ragazzi che abbiamo in roster (ed ogni anno ai 5-6 buoni giocatori inseriamo dei nuovi esordienti) cerchiamo di fare del buon football ed ogni anno arriviamo sempre nelle fasi finali..dimostrazione che facciamo un buon lavoro. Della partita non c’è molto da dire, parla il risulatato: 5-6 turnover di cui due portati diretttamente in end zone, molti errori fatti nel contestto della partita senza per questo togliere i meriti agli avversari che hanno un organico di tutto rispetto..abbiamo completato anche quest’anno il Campionato con la U19, ora dobbiamo preparare la semifinale di domenica con i più giovani dalla U16..sarà una partita dura ma siamo fiduciosi nei nostri ragazzi“.

war-u19

A Bergamo, appunto, i Lions hanno vita facile al cospetto dei Warriors Bologna. Gli emiliani fanno grande fatica a muovere il pallone anche grazie alla splendida prestazione della difesa orobica, rocciosa ed impenetrabile. Di certo, comunque, un mese di stop per i biancoblu (complice anche la defezione degli Angels nel loro girone) non ha giovato allo stato di forma e alla lucidità dei giovani guerrieri di Mauro Solmi. Tommaso Brambilla, Tommaso Aldeghi e Valerio Cuomo consentono ai padroni di casa di chiudere in vantaggio il primo tempo sul 21 a 0. Nella ripresa altre tre segnature per i bergamaschi ancora con Cuomo, Aldeghi e Matteo Russo, autore quest’ultimo di uno straordinario intercetto riportato in end zone avversaria dopo una corsa di 100yd. Finisce 42 a 0 per i giovani leoni.

gia-u19

A Roma i Marines si impongono, non senza sofferenze, contro i Giaguari Torino. La formazione giallonera è agguerrita, giovanissima e ambiziosa, ma sul terreno di gioco è la maggiore esperienza dei padroni di casa ad avere la meglio. Le prime schermaglie sono un autentico botta e risposta con uno scatenato Alessandro Bochicchio che risponde prontamente alle segnature di Tiziano Mannato (ben lanciato su un 4th down da Giovanni Biancolella) e Biancolella stesso in qb sneak. Prima del riposo sono Gianmarco Silvestri (2yd pass) e Leonardo Vallini (con un grande intercetto riportato nella end zone avversaria) a siglare il momentaneo 28 a 14 per le aquile laziali. I piemontesi non ci stanno e nella ripresa si rifanno sotto con Bochicchio e Federico Maina (tra le due segnature dei Jags anche il TD di Fabrizio Umetelli dei Marines), portandosi sul 34 a 28. A questo punto è la grande giocata di Lucas Mecklenburg a chiudere in pratica il match: intercetto importantissimo a ridosso della goal line avversaria e TD successivo di Michael Abera J. che vale il 42 a 28 conclusivo in favore dei padroni di casa. I Marines affronteranno in semifinale i Dolphins Ancona.

|_

 

Foto credits

Andrea Sartini
Maurizio Elisio

Uffici Stampa
Warriors Bologna
Giaguari Torino

gia-u16-2

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO