Mida Achei Crotone: Prima vittoria stagionale

0
244

DSC06365l

Dopo un avvio “diesel” i Mida Achei Crotone conquistano la prima vittoria stagionale sul campo contro i baresi Navy Seals, con un punteggio di 38 a 28. I Crotonesi arrivano subito in red zone ma il tentativo di field goal viene bloccato, poco male, poiché al drive seguente vanno in meta con Consuele Morrone che infila di corsa il buco giusto ed entra in end zone dopo circa 50 yards.

Bari reagisce e grazie alla trasformazione si porta in vantaggio 7 a 6, ma da questo punto in avanti sono gli Achei a condurre la partita Anthony Brugnano si fa 40 yards su pass di Falbo, 14 a 6 con la trasformazione dello stesso qb. Tocca poi alla difesa andare a segno con Fofò De Gennaro che intercetta sulle 30 avversarie e riporta in td 22 a 6 con la trasformazione di Brugnano. Ancora a segno gli Achei nel 3° quarto con Salvatore Persico che riceve con ottima tecnica a metà campo su una traiettoria post e chiude in td, 30 a 7 con l’”uomo volante” di Coguariana memoria Davide Tocci che trasforma.

Nel 4° quarto, complici anche gli avvicendamenti per dare spazio al nutrito roster Crotonese e il conseguente calo di tensione, Bari si rifà sotto portandosi sul 30 a 20 ma è di nuovo Consuele Morrone a ristabilire le distanze ricevendo e correndo per il TD 38 a 20 con la trasformazione di Tocci. C’è tempo ancora per uno svarione dei due difensive backs crotonesi che consente a Bari di siglare per il 38 a 28 finale.

Una partita mai messa particolarmente in discussione, insomma, che ha visto un attacco più produttivo, segno che le rifiniture messe in gioco dal coaching staff guidato da Francesco Pizzuti hanno prodotto i giusti risultati.

DSC06214l

Coach Pizzuti: «Complimenti agli avversari che non hanno mai mollato, ma complimenti agli Achei che hanno finalmente giocato con la padronanza tecnica maturata da tanti giocatori veterani e con la voglia di dare tutto in campo delle giovani leve. Buona la prestazione di diversi esordienti che hanno retto il campo e concretizzato i loro compiti».

I blocchi del backfield d’attacco e la linea offensiva sono stati gli elementi su cui coach Caruso e Bruno hanno puntato la loro attenzione dopo i primi due match stagionali.

Coach Caruso: «Quando tutti i player dei diversi reparti lavorano uniti per un unico obiettivo, per migliorare e mandare più in alto l’onore ed il risultato della squadra, tutto funziona per il meglio. Nonostante le importanti assenze nel backfield difensivo e con cambi molto risicati in posizioni chiave, siamo riusciti ad ottenere una buona prestazione. Felici del risultato ottenuto saremo da subito a lavoro per la prossima sfida!»

Coach Bruno: «Finalmente abbiamo giocato da squadra consapevole della propria forza e si è visto il risultato».

Il prossimo appuntamento, il 31 marzo alle ore 12:00 all’Achei’s Field., vedrà i Mida Achei Crotone tentare il riscatto dopo la sconfitta subita nella partita di esordio a Catania contro gli Elephants.

Ufficio stampa Mida Achei Crotone

Foto Sabrina Loiacono & Mimmo Gag

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO