Minatori: In casa si gioca meglio

0
811

Debutto casalingo positivo per i Minatori Cave che si impongono sui Crabs di Pescara con netto risultato di 50 a 0. Tribune gremite e clima ottimo hanno permesso lo svolgimento della partita nelle migliori delle condizioni.

Inizio subito deciso dei Minatori che dopo appena 3 minuti portano a segno la prima segnatura. Il QB Ilardi lancia in endzone Fusani con un pass di circa 18 yards. 6-0 Minatori. Calcio addizionale però bloccato dallo specialteam pescarese con Domenicone che supera la linea d’attacco e si frappone fra il Kicker Grossi e la trasformazione. Il primo drive dei granchi abruzzesi si conclude con un nulla di fatto. Un passaggio incompleto, una corsa che fa guadagnare solo il primo down e la difesa di casa comincia a reagire. È un susseguirsi di corse bloccate e passaggi deflettati.

La seconda segnatura per i Minatori è ancora di Fusani che con una corsa da 22 yards porta il pallone oltre la goal line per il parziale 12-0. Nella trasformazione il QB trova il numero 99 Frisicaro completamente solo in endzone recuperando così la trasformazione fallita poco prima, 14-0 Minatori.

Niente da fare poi per l’attacco di Pescara che senza il QB titolare è costretta a schierare il veterano Taccone in cabina di regia. La coppia Grossi (FS), Biello (MLB) autori di un’ottima prestazione con passaggi bloccati e fumble causati blocca sul nascere ogni azione degli ospiti che molto spesso sono costretti al punt.

Prima della pausa dell’half-time vanno ancora a segno i Minatori con due splendidi pass, il primo per il WR Duca e il secondo sul TE Maggi ma le rispettive trasformazioni sono state bloccate dall’ottima difesa del numero 87 Domenicone e dal numero 84 Marino (26-0).

Il secondo tempo inizia con la squadra di casa al KickOff, sparato direttamente in touchback dal kicker Grossi. La difesa cavese si fa trovare pronta al primo drive degli avversari e li costringe al punt dopo appena tre azioni. I Minatori al contrario partono alla grande con il RB Calvario che dalle proprie 44 yards porta il pallone direttamente in endzone avversaria (32-0), la trasformazione da due con il TE Maggi pescato ancora solo in endzone porta il risultato sul 34-0.

Non sembrano volersi fermare i Minatori che vogliono dimostrare che la partita con terni è stata solo uno scivolone momentaneo. Una corsa, un passaggio e un fumble riportato direttamente in touchdown portano il risultato a 42-0 per la squadra di casa che sfrutta fino all’ultimo secondo per far segnare anche il FB Mastrogiacomo. Quest’ultimo infatti sfruttando gli ottimi blocchi della sua linea realizza il TD finale e la relativa trasformazione completamente intoccato fissando il risultato sul 50-0

MVP della partita Turindo Maggi (TE) per l’attacco e Thomas Bruni (DE) per la difesa che nella seconda partita della sua vita ha mostrato doti atletiche non da poco arrivando molto spesso al QB avversario costringendolo a posticipare il lancio e bloccando le corse dal suo lato.

I Minatori fanno i migliori auguri di pronta guarigione al giocatore e MVP pescarese Ottavio Paolini che ha riportato nell’ultimo quarto la frattura della clavicola

Parola ai Protagonisti:

Turindo Maggi MVP offense Minatori:

Vittoria schiacciante e molto emozionante perchè ho segnato anche il mio primo TD, buone ricezioni e i blocchi sono andati tutti bene, la linea ha fatto un ottimo lavoro e tutta la squadra dovrebbe essere premiata come MVP. Anche la difesa è andata molto meglio, molto più attenta e reattiva hanno recuperato tantissimi palloni e causato molti fumbla consentendoci di avere palla in posizione ottimale sul campo. Nel complesso è andato tutto molto bene altrimenti i nostri avversari non sarebbero rimasti a 0

Thomas Bruni MVP defense Minatori:

la partita è andata molto bene e mi sono divertito tantissimo, E’ stato il mio secondo incontro e credo di essere migliorato abbastanza rispetto ai primi allenamenti dell’anno scorso. la fiducia nei miei compagni è stata fondamentale e grazie a loro siamo riusciti ad ottenere questo ottimo risultato. mi sono trovato subito bene in questa squadra e sono stato felicisimo dell’accoglienza che mi hanno riservato sia dentro che fuori dal campo. Testa al prossimo incontro con la Legio XIII dove spero di poter ripetere l’ottima prestazione mia e di tutto il reparto difensivo fermando il loro attacco e costringendoli spesso al 3 e Punt.

Ottavio Paolini MVP Offense Crabs:

da questa partita di certo non mi aspettavo una sospetta frattura della clavicola, speravamo di vincere e giocare molto meglio ma il risultato non è stato a nostro favore. Prossima partita contro gli Steelers Terni partita difficile ma mi aspetto che la squadra dia molto più di quello che ha dato oggi e che porti a casa un risultato migliore.

Paolo Domenicone MVP Defense Crabs:

Dalla partita ci aspettavamo sicuramente un risultato diverso visto il risultato di 50 a 0. Nessuno si aspetta di perdere in questa maniera  però non posso essere che amareggiato dato che abbiamo avuto numerose defezioni molte delle posizioni ricoperte in campo erano arrangiate con giocatori non di ruolo. Sono comunque fiero della mia squadra nonostante la prestazione sottotono e speriamo di rifarci al ritorno. La prossima partita sarà molto dura, contro Gli stellers terni, quelli che sembrano essere la vera corazzata del girono visto anche l’acquisto del QB fiorentino. Cercheremo di contenerli il più possibile e affrontargli al meglio recuperando quei giocatori infortunati che non hanno potuto partecipare alla gara di oggi. Obiettivo principale rimane comunque quello di arrivare alle WILD CARD ma ogni stagione è diversa dalla precedente, speriamo di fare meglio dell’anno scorso.

Ufficio Stampa Minatori Cave

Foto archivio Patricia Pace

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO