Pre-Season 2023, Week 3: Gli Hammers superano i Vikings

0
265
foto Stefano Bazzon

Domenica 4 dicembre 2022 al The Forge di Desio gli Hammers superano i tenaci Vikings, uniti e compatti sotto la saggia guida di un ex-Hammers come coach Cucchi. Seppur sconfitti, gli ospiti escono dal campo con i complimenti dei pochi tifosi presenti a causa della giornata uggiosa e dei padroni di squadra che riconoscono nei vichinghi delle notevoli prospettive di crescita, con ottimi atleti che necessitano forse di qualche chilometro in più su campo per meglio eseguire i propri schemi di gioco. Il terreno pesante e il meteo che concede tregua solo durante la partita, non hanno reso facile il gioco dei singoli, quanto piuttosto a premiato la velocità di alcuni a discapito di chi possiede rapidi ed istintivi cambi di gioco e di direzione.

Sfida tra due formazioni giovani, ma che i brianzoli affrontano con più slancio e sicurezza, complici le vittorie nelle due partite precedenti. Il risultato, se pur esprime una evidente diversità di prestazione, non rende a pieno il grande lavoro fatto sul campo dai valtellinesi che mostrano interessanti potenzialità e notevoli individualità messe in difficoltà da una difesa pronta e un attacco dinamico e preciso dei padroni di casa.

L’Hammers’ field oggi ricordava i fangosi campi della Somme, il terreno impervio e il cielo grigio non erano di buon auspicio e appunto lo scontro tra i martelli e i vichinghi è stato brutale. I Vikings colpiscono la difesa dei padroni di casa subito, iniziando così le danze con un touchdown. I brianzoli, però, si riprendono subito con una fulminea corsa di Samuele Viganò, che sbaraglia gli ospiti lasciandoli stupefatti nella palta, touchdown che sarà solo il primo dei quattro che segnerà in questa giornata. Dopo questo periodo ciceroniano la partita procede con un’altra segnatura della squadra brianzola in una sola azione, come la precedente. Lo scontro si estende sul terreno incerto e i martelli da guerra continuavano a stridere contro le asce vichinghe e, all’halftime, il risultato risuona perentorio: 28-6 per la squadra di casa, con i nostri ragazzi che sono anche riusciti a braccare gli avversari nella loro endzone, causando così una tanto agognata safety, già la seconda quest’anno. Siamo ben lontani, sia chiaro, dalla fine della partita, con la squadra della Valtellina che esce dagli spogliatoi sicuramente più carica e per larga parte del terzo quarto minaccia una rimonta, portando il risultato a 28-14.
Però ecco che i padroni di casa cominciano a far ribollire la loro voglia di dominio e prendono in mano definitivamente la partita, con ancora mirabolanti corse dei nostri runningback, del nostro buon Tommaso Pulejo e ricezioni del nostro corpo ricevitori. Da nin dimenticare assolutamente anche i tre decisivi intercetti fatti dalla difesa Hammers che, come ogni partita, dimostra la sua forza inesorabile.
Ecco che si conclude questo titanico match e, come nella battaglia di Tettenhall, i Vikings si ritirano sconfitti e il sipario si chiude a Desio su un dolcissimo 64-20. Ora rimane l’ultima sfida di regular season con i Commandos, temibili avversari, che avverrà il 17 dicembre in casa dei suddetti.
Il gelo sarà sicuro compagno dei nostri ragazzi quel sabato sera, speriamo che vada meglio che all’ARMIR.

Prossimo appuntamento a casa dei vicini brianzoli Commandos: comunque vada la prossima week con lo scontro tra Wilcats Cremona e Commandos Brianza, l’ultima week di 7-league sarà determinante per definire le prime due del girone Nord-Ovest. Tabellino alla mano, in caso di vittoria dei Commandos sui cremonesi, le due formazioni brianzole sarebbero matematicamenti prime del girone e quindi nell’ultima week si disputerebbe solo la partita che definirebbe la prima del girone e, per orgoglio personale, quale sarebbe delle due a portare a termine una perfect regular season.

Al contrario del girone Nord-Ovest, dove i primi due posti sono contesi da 3 squadre, negli altri gironi l’accesso ai playoff inizia ad avere già dei verdetti.

Nel girone Nord-Est i Coaci vincono il primato in classifica con 4 vittorie, mentre il secondo posto è ad una vittoria di distanza per gli Alligators, vittoria che dovrà necessariamente arrivare proprio contro la squadra che è la loro diretta avversaria per guadagnarsi l’accesso ai playoff, gli Altolivenza 29ers.

Nel girone Sud, i Navy Seals hanno l’accesso ai playoff garantito, ma non ancora la posizione conseguita nel girone per il quale dovranno aspettare l’ultima partita (contro gli ultimi del proprio girone, i Goblins Lanciano) per essere eventualmente primi senza alcuna sconfitta. L’altro ticket di accesso ai playoff disponibile sarà invece a disposizione di altre 3 squadre, Speck, Steelbucks e Spiders. Quest’ultimi dovranno però sperare in risultati a loro favorevoli nella sfida tra i pescaresi e i casertani.

Ufficio Stampa Hammers Monza e Brianza

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO