Prima vittoria in casa Steelers, il derby umbro va ai Grifoni

0
1592

“…E finalmente si gioca questo Derby…ah, no…piove a dirotto c’è rischio di un nuovo rinvio…” fortunatamente Giove Pluvio decide di concedere una tregua e grazie alla buona volontà di tutti ed in particolare dell’organizzazione di casa la partita si può giocare; nonostante si siano presentati in 14 gli Steelers non rinunciano a dare battaglia ed a mantenere inviolato il loro campo contro i cugini Grifoni; subito in attacco i gialloneri provano a scardinare la difesa perugina con il loro potente Running game, ma Valigi e compagni non si fanno sorprendere e costringono Terni al Punt, l’attacco dei Grifoni entra in campo e conferma la sua esplosività, ben diretto dalla sideline dall’OC Fabio Sacconi (coach in continua crescita) ed in campo dal duo Fringuelli-Freddini. I biancorossi vanno subito in td con una corsa del giovane e talentuoso RB Brachini (croce e delizia del suo HC), il kicker-cecchino Ottaviani trasforma da par suo.

L’attacco ternano nonostante un ben orchestrato gioco di mis-direction e variazioni di posizione dei rbs non riesce ad essere produttivo a causa dell’ottima disciplina ed esecuzione degli schemi della D Perugina, dove Magara, in giornata di grazia, Nimskov e Valigi, coadiuvati dal rientrante Capolsini, si distinguono placcando e forzando fumble. Intanto il motivatissimo Freddini ed il wr Riboni si incaricano di portare il punteggio sul 20 a 0 alla fine del primo tempo.

Il secondo tempo si apre con la Offense perugina che macina yards e segna con una bellissima ricezione di Davide Riboni, un capolavoro di concentrazione! Sempre nel 3° quarto si registra un grande ritorno di kickoff dell’all around Stefano Bartoccioni, favorito dalle creative idee del Coach degli ST Roberto Alunni. Nel 4° quarto gli Steelers dimostrano il loro carattere d’acciaio e con Lattanzi vanno in Td, complice anche un calo di concentrazione della difesa degli ospiti. Ma nel drive successivo è l’highlander Freddini, schierato come Qb, a ristabilire le distanze con una magnifica corsa, nella quale risaltano le sue doti di velocità e potenza fisica.

È il sigillo della prima vittoria dei Grifoni in casa degli Steelers.

Ufficio Stampa Grifoni Perugia

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO