Rams: La prima vittoria non si scorda mai

0
133

Se è vero che la partita contro i Predatori è stata di fatto dominata dagli attacchi i quali sono riusciti a macinare fino a 60 punti, è altrettanto evidente come la partita contro i Wolverines sia stata dominata dalle difese che hanno tenuto le due franchigie sotto i 20 punti.

Bravissimi i Wolverines che hanno guidato il primo ed il secondo quarto contenendo egregiamente il nostro attacco e sorprendendo la nostra difesa che senza averne potuto visionare i filmati essendo stati loro debutto di campionato, si è trovata davanti una squadra molto rinnovata rispetto agli anni precedenti.

I filmati della partita di Chiavari invece sono stati molto utili ai coach di Piacenza che con maestria hanno saputo arrivare preparatissimi e con schemi studiati ad hoc per contenere i micidiali giochi di corsa dei Rams.

Un ringraziamento a tutte le squadre del girone si sono accordate per scambiare i filmati in modo da limitare il più possibile gli spostamenti ed il rischio di contagio, grazie!

Torniamo alla partita perché come spesso accade, la magia di questo sport meraviglioso fa si che una partita che all’inizio sembrava andare in un modo tutto ad un tratto cambi direzione.

Non sappiamo cosa si siano detti in spogliatoio i Rams durante l’halftime, qualcuno giura di aver sentito le parole “Cuore e C***i”, altri dicono che si sia sentito “…..gente come noi non molla mai!”… Poco importa perché posso assicurarvi che quando quei ragazzi sono rientrati in campo, trasmettevano un’energia totalmente diversa rispetto a quando ci erano usciti.

Tutto si è materializzato sul campo pochi minuti dopo con il calcio di inizio del secondo tempo, ultimi due quarti in cui, come fratelli che si prendono cura l’uno dell’altro nel momento del bisogno, la GREEN DAM si è presa cura dell’attacco affaticato concedendo all’attacco avversario 0 Yards conquistate fino alla fine della partita.

Situazione che ha permesso all’attacco di riordinare le idee e di mettere in end-zone i punti necessari per vincere la partita 18 a 14.

Complimenti quindi ai nostri giovani atleti ed a tutto il coaching staff capitanato da Coach Randy per l’eccellente lavoro di set-up rispetto alla prima partita.

Tutto questo lavoro potrebbe far passare inosservato il fatto che questa è stata la prima vittoria dei Rams da quando il nostro BIG non c’è più!!

Una vittoria che è un po come la prima vittoria per tutti noi, accresce la consapevolezza che quando “La gente come noi non molla mai!” possiamo fare grandi cose insieme e ci regala l’emozione di poter vedere concretizzarsi il pensiero che anche se “Big non vive più per la squadra… la squadra vivrà per Big!

Una vittoria che dedichiamo a lui, come è stato dedicato a lui uno spazio sulla panchina dell’attacco dove prima dell’inizio della partita è stato posizionato il casco di Big, insieme ad una delle sue maglie da gioco ed una sua foto storica nonché il cesto di fiori portato dai Wolverines, che ringraziamo ancora profondamente per questo gesto di vicinanza.

I Rams prima dell’inizio della partita hanno sfilato davanti a questo spazio dove ognuno ha potuto salutare BIG prima del minuto di silenzio in suo onore.

Last but not least… lo streaming! Lo sappiamo, siamo costernati dal fatto che ci sono stati un SACCO di problemi, questo perché la legge del rookie vige su tutto, e noi di errori da rookie ne abbiamo fatti anche qui, ma alla domanda “Dove ho sbagliato?” abbiamo già trovato 100 risposte per le quali abbiamo già trovato una soluzione!

Dunque, l’appuntamento è per il 22 Maggio per la partita di ritorno contro i Predatori.

Sempre a Bresso, sempre in streaming, sempre con il cervello, cuore e c****i…

Sempre Rams perché RAMS….IS ENOUGH! 

Ufficio Stampa Rams Milano

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO