Scontri e fatiche per i Mexs

0
867

Brutto colpo per i Pederobba Mexicans durante la partita di sabato sera nel campo di Mirano, casa dei tanto temuti Venezia Islanders.

La differenza di esperienza si nota fin da subito. Una difesa che non lascia passare fa si che già al primo quarto i Mexs sentano il peso di 21 punti sulle spalle, punti che fanno male, ma che non buttano giù la grinta messicana.

Ottime le corse del RB D’Aloi e del QB Sabadotto, a cui la squadra si affida, ma che purtroppo non bastano, sentendo la pressione della defense veneziana.
Fin dall’inizio i Mexicans sapevano che questo sarebbe stato un match tosto, ma anche che sarebbe stata una partita con nulla da perdere, da cui imparare e crescere, ma gli scontri con i massicci Islanders si fanno sentire. I Mexs cercano di contrastare la linea difense della squadra blu e ci riescono grazie a delle buone azioni di corsa, arrivando a giocare un field goal, che però non va a buon fine. Infortunio nel secondo quarto della partita per il RB Bonora, costretto a lasciare il campo a causa di un brutto taglio al di sotto del mento. Si arriva al break combattuti, il tabellone segna 34-0 per gli Islanders.

Non è facile per i messicani riunire le forze e farsi coraggio, ma durante la pausa i coach spronano i ragazzi, che spingono molto di più nella seconda metà della partita. Si torna in campo con più carica e vediamo delle buone giocate per i players trevigiani, impegnati a dimostrare qualcosa in più su quel field. Di nuovo però la defense non permette l’avanzare dell’attacco Mexicans, bloccando le corse e non concedendo spazi ai giocatori che non hanno la possibilità di avvicinarsi alla tanto desiderata meta per buttar giù almeno un touchdown. Un altro infortunio colpisce la squadra nel terzo quarto e la fa arrancare: brutto scontro per il TE Poloni, che zoppicando esce dal campo, brutta lesione al ginocchio. Gli Islanders dimostrano la loro potenza e le loro ottime modalità di gioco, come previsto. La partita si conclude con una veloce corsa dell’offense veneziana, buttando giù 14 yard e arrivando nella end zone messicana. Finisce così, 47-0 per i forti Islanders, squadra che ancora deve subire touchdown da altre squadre, la squadra favorita di questo campionato. Si torna a casa un po’ malconci, si torna a casa con qualche botta in più, ma con buon spirito.

La squadra era consapevole del fatto che sarebbe stata una partita molto dura, nessuna sorpresa, sapendo di dover dare molto di più quando i due team si incontreranno di nuovo, al Jack Lengyel Field, casa dei Pederobba Mexicans. Intanto ci si prepara alla partita di sabato a Fogliano (GO), contro i Sentinels, dove vi aspettiamo per incoraggiare questi giovani guerrieri, pronti a dare il massimo anche questa volta.

Joanne Lombardi
Ufficio Stampa Mexicans Pederobba

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO