Seamen: Pari e patta col sorriso

0
695

Un sorriso e mezzo salutano l’avvio della stagione al De Marchi di via Aldini che, complice il doppio derby con i Rhinos e una giornata dal clima ancora estivo, raccoglie il pubblico delle grandi occasioni. Il debutto del nuovo corso dei Cisalfa Seamen si apre con una sconfitta, preventivabile, ma alla fine non così scontata, nella sfida under 16 contro un avversario più esperto e avvezzo alla categoria. Nonostante gli undici esordienti, tutti provenienti dal settore del flag football e una squadra letteralmente reinventata dopo il passaggio di molti atleti al team under 19, i ragazzi di Marco Polizzi hanno retto bene il campo realizzando due spettacolari touchdown, il primo con Paolo Merighi su intercetto per il momentaneo 6 pari, il secondo con una volata di Mirko Nicola che brucia 60 yarde prima di mettere la firma sulla partita. Il definitivo 12 a 28 è più figlio dell’inesperienza e di qualche inevitabile sbavatura che di un’evidente differenza di valori. Nel match più atteso della giornata, quello che oppone le selezioni under 19, brilla la stella di Lorenzo Nuzzi, autore di tre mete e di una prestazione che esalta un collettivo ancora leggermente imballato sul quale si comincia, comunque, a vedere l’impronta dettata dalla sapiente mano di Paolo Mutti. In vantaggio 6 a 0 all’intervallo i Cisalfa Seamen accusano il sorpasso nel terzo quarto prima di concretizzare la propria superiorità in un finale che si tinge di blue navy. Nel 19 a 7 conclusivo, oltre alla prestazione dell’ispirato Nuzzi, pesano le tante individualità e un gioco offensivo che a tratti diviene irresistibile prima di approdare nella red zone dove i Marinai stentano ancora a imporsi con autorità. In sede di consuntivo resta la precisa impressione che Cisalfa Seamen e Rhinos, forti di un numero di tesserati invidiabile, daranno ancora spettacolo in stagione ritagliandosi uno spazio importante in un torneo che quest’anno può vantare un’ottima partecipazione di squadre.

Roberto Rizza
Ufficio Stampa Cisalfa Seamen Milano

Foto Dario Fumagalli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO