Sirbons Cagliari, un sorriso in campo è sempre una vittoria

0
967

Squadra che si diverte, non si cambia. Parafrasando il celebre aforisma del compianto Vujadin Boškov, proviamo a far comprendere efficacemente il mood che si respira in casa Sirbons. Tra le felici sorprese della passata stagione, infatti, c’è anche il campionato più che positivo dei cagliaritani della Presidentessa Cappai. Una realtà costruita a piccoli passi in una splendida regione come la Sardegna che reclama a gran voce una diffusione più capillare del nostro amato sport, se non altro per venire incontro alle spese di trasferta (spesso molto onerose) che si trovano ad affrontare le società isolane. L’anno scorso la Regular season li vide impegnati nel girone lombardo, quest’anno i rossazzurri di Assemini voleranno in toscana per sfidare Etruschi, Trappers e White Tigers, sognando un exploit simile a quello dello scorso torneo in cui i sardi conquistarono, da matricola, la qualificazione ai playoff. Raggiungiamo Riccardo Frau, Offensive Coordinator e Vice Presidente dei Sirbons Cagliari, per farci raccontare qualche novità sulla preseason della sua squadra.

Ciao Rick e bentornato. Allora, seconda stagione di attività agonistica per i Sirbons. Direi che il bilancio del primo anno può considerarsi favorevole, non trovi?

“La scorsa stagione è stata certamente molto più che positiva, non tanto per il risultato inaspettato.. vincere quattro partite su sette quando ad inizio stagione il nostro obiettivo era quello di riuscire a sfiorarne almeno una è stata una bella sorpresa. Abbiamo avuto l’esordio di tanti ragazzi nuovi e la ripresa di giovani atleti fermi da qualche anno, il tutto legato ad una grande partecipazione di famiglie, sponsor e tifosi per cui non potevamo chiedere di meglio come esordio. So per certo che l’unica cosa che non mi è piaciuta è stata perdere, ma questo è lo sport e le sconfitte son state per merito dei nostri avversari, più preparati di noi e questo non potrà che essere uno stimolo per fare meglio nell’imminente campionato, ma so anche cosa non potrò mai dimenticare… e sono i sorrisi dei nostri atleti e sostenitori ad ogni partita, indipendentemente dal risultato finale, questo ci ha permesso di vincere sempre”.

sirbons-cagliari

Beh, questa frase è quasi un manifesto che stamperei e appenderei negli spogliatoi di ogni squadra…complimenti, Rick. Con quali prospettive, dunque, vi preparate ad affrontare la competizione di quest’anno?

“Sarà una stagione di grandi cambiamenti, per cui l’unico obiettivo sarà lo stesso dell’anno scorso, ovvero di crescere ogni partita e far integrare i nuovi atleti in maniera tale da far cresce ancora il gruppo in vista del futuro. La fase di reclutamento è stata molto positiva, abbiamo svariati nuovi atleti che si son già ben integrati all’interno del gruppo, vedremo sul campo quali saranno i frutti di questi nuovi innesti”.

sirbons-cagliari-2

Staff tecnico interamente confermato?

“Il coaching staff, come nella scorsa stagione, sarà composto dal nostro Head Coach Jascha Minniti a dirigere anche la difesa, io mi occuperò della offense. Aiuto fondamentale sarà quello dei veterani che nel corso degli allenamenti saranno partecipi non solo come atleti ma anche come assistenti con un occhio al futuro. Uno dei più rappresentativi sarà il nostro Daniele Stropiana, linebacker veterano, fresco di patentino di allenatore di secondo livello. Il gioco che cercheremo di mettere in atto sarà quello più congeniale alla caratteristiche dei nostri atleti con l’impegno di metterli nelle condizioni di fare il meglio possibile”.

In regular season Etruschi, Trappers e White Tigers vi attendono al varco, ma in generale..quali formazioni possono recitare un ruolo da protagonista quest’anno?

“Sarà come sempre un piacere affrontare nuove squadre. Il livello in generale, com’è giusto che sia, è sempre in crescita e credo sia ciò per cui ci impegniamo tutti… altrimenti i nostri sacrifici non servirebbero a nulla. Non ho idea di chi possa esser candidato alla vittoria finale, ma so che tutti saremo meglio della passata stagione”.

sirbons-cagliari-3

Bene, Riccardo. In bocca al lupo per questo 2016 a tutta la famiglia Sirbons. A te l’ultima parola…

“Siamo semplicemente impazienti di affrontare questa nuova avventura, consapevoli che nonostante i grandi cambiamenti in squadra l’obiettivo sarà ancora una volta quello di crescere un pochino ogni partita”.

 

|_

 

Foto D&T / Ufficio Stampa Sirbons Cagliari

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO