Sirbons: Esordio vincente

0
554

L’esordio casalingo, accompagnato da cielo grigio e qualche imprevisto, ha messo in chiaro già dalla mattina che non sarebbe stata una giornata semplice, un problema nella tracciatura del campo ha portato l’entourage sardo a una nuova tracciatura ad appena un’ora dal fischio d’inizio, ma ormai nulla spaventa l’opera d’inventiva e soluzione problemi del team sardo, che rimboccatosi le maniche, ha sistemato tutto al meglio per permettere il perfetto svolgimento del match. I White Tigers si son presentati in terra sarda, numerosi e al seguito un fantastico e colorito tifo che gli ha sostenuti con grande calore in ogni momento del match, una cosa di cui devono andare super fieri.

sirbons-white-tigers-2
La partita è iniziata subito in salita per i Sirbons che in pochi minuti si trovano subito sotto di due mete a causa di un feroce e convinto inizio da parte dei White Tigers. Questo non ha fatto demordere la squadra di casa che con pazienza e convinzione è riuscita a rimettersi in carreggiata, prima con special team e difesa, poi con l’attacco, che ha visto l’esordio di un nuovo giocatore nella posizione di quarterback: Fabio Matta, che ha ben figurato. Il primo tempo è terminato con il vantaggio isolano per 15 – 12, ma al rientro dallo spogliatoio una splendida corsa del QB bianco nero Matteo Petrucci ha rimesso subito le cose in chiaro, costringendo nuovamente i rossi blu a inseguire. Ancora una volta, pazienza e concentrazione hanno permesso ai Sirbons di tornare avanti grazie alla seconda meta giornaliera del RB Andrea Delussu a sancire il punteggio finale di 21 a 18, custodito da una grande difesa sino allo scadere del tempo.

sirbons-white-tigers-3
È stata una partita molto emozionante grazie ai continui capovolgimenti di fronte e di punteggio, molti errori da entrambe le parti, ma probabilmente il fatto di averci creduto anche dopo un inizio tremendo che sembrava presagire nulla di buono, ha permesso ai Sirbons di portare a casa il risultato, preannunciando una partita di rientro che si deciderà ancora una volta sul filo di pochi punti. Vincere è sempre piacevole e positivo, ma son tante le cose su cui lavorare che a questo esordio non son andate bene, ma l’aver fatto esordire quattro nuovi atleti di cui tre partiti titolari in difesa non può che far guardare in modo positivo il futuro. Al termine dell’incontro, il terzo tempo l’ha fatta sempre da padrone, riunendo tifoserie e squadre, sotto le gentili e gustose attenzioni delle famiglie e dei giocatori sardi, sempre molto attenti e abili nel preparare questa immancabile festa.


Ora qualche settimana di lavoro teorico e pratico prima del prossimo impegno casalingo in cui sono attesi i Trappers Cecina, che reduci da due sconfitte verranno in terra sarda per portare a casa la prima vittoria stagionale. Il nostro splendido tifo sarò chiamato nuovamente il 19 Marzo alle ore 14.30 allo stadio Santa Lucia di Assemini.


Ufficio stampa Sirbons Cagliari

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO