Sonny Dykes Camp: Negli Usa per crescere ed imparare

0
826

Tredici atleti e tre coach italiani sono partiti ieri alla volta di San Francisco (CA) per partecipare al prestigioso ‘Sonny Dykes Camp’, risultato della collaborazione tra FIDAF e l’Università di CAL.

Alberto Ghio, Riccardo Casolo, Alessandro Incarbone, Jacopo Caprioglio, Gianmarco Aschiero, Nicholas Dalmasso, Simone Di Bari (Giaguari Torino), Alessandro Locatelli, Gabriele Vitali, William Testa (Lions Bergamo), Piero Giacomelli, Ronin Ulysse (Giants Bolzano) e Jacopo Donà (Redskins Verona), accompagnati da coach Daniele Albertin, Maurizio Pirillo e Riccardo Merola: sono questi i nomi degli atleti e degli allenatori che hanno colto l’opportunità offerta da FIDAF in collaborazione con l’Università di CAL, presentata a tutte le squadre affiliate lo scorso marzo. Sette giorni in California per vivere da vicino l’emozione del football a stelle e strisce, ma anche per conoscere San Francisco.

Per la prima volta aperto anche ad atleti italiani di età compresa tra i 14 e i 18 anni, il Sonny Dykes Camp è ospitato all’interno del campus dell’Università di California (CAL), dove gli atleti soggiorneranno. Se dal 17 al 19 giugno i ragazzi si alleneranno sotto la guida e la supervisione dello staff del Camp, già a partire dalla giornata odierna tutto il gruppo avrà la possibilità di visitare la città, e luoghi ‘cult’ come il Levi’s Stadium, casa dei San Francisco 49ers, il Fisherman’s Wharf e la Prigione di Alcatraz. Un’occasione unica, offerta da FIDAF grazie alla preziosa mediazione di Coach Riccardo Merola a tutti i team italiani, dalla prima alla terza Divisione e che ci si augura possa ripetersi in futuro. Questo progetto, infatti, si colloca tra le iniziative che la Federazione promuove per supportare la crescita tecnica dei propri tesserati, anche attraverso sinergie di altissima qualità con strutture e professionisti negli Stati Uniti.

Cosa racconteranno i ragazzi di ritorno dal Sonny Dykes Camp? Stay tuned

Ufficio Stampa Fidaf

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO