Steelers: Mezzogiorno di fuoco

0
931

Sarà un vero e proprio mezzogiorno (meno un quarto) di fuoco quello che attende le ultime due squadre sopravvissute nel sud della terza divisione. Al Campo Sportivo dell’Hotel Terra Umbra, o come è stato ribattezzato “Il Calderono”, Terni Steelers e Palermo Sharks si incontrano per la terza volta nelle ultime tre post season e in un crescendo continuo, si giocano il biglietto per la partita più importante dell’anno, il sogno proibito covato tutta la stagione. Il Nine Bowl.

Sicuramente si sfidano due squadre esperte, Palermo è Campione in carica e Terni viene dalla finale persa 3 anni fa e due semifinali di conference negli ultimi due anni, che hanno visto la loro rivalità crescere negli anni. Se prima si sono scontrate nei quarti di conference, l’anno scorso la sfida è avvenuta nelle semifinali e sul punteggio di 1 a 1 sarà la Finale di Conference di quest’anno a decidere chi si porterà in vantaggio.

La vittoria per ora ha sempre arriso alla squadra di casa complice, oltre agli ottimi momenti attraversati dalla squadra vincitrice, un viaggio estenuante, ben 1000 km separano le due squadre, da affrontare tra macchine, pullman, navi ed aerei.

Altro fattore sarà il terribile caldo che attanaglia la conca ternana, chi è di Terni lo conosce bene, una delle città più calde d’Italia, che domenica sarà la più calda e che metterà a dura prova la resistenza degli atleti in campo, rendendo la sfida di domenica, realmente, ancora più infuocata. Ma nel football si sa, non esiste clima ostile e le squadre saranno pronte come sempre per non deludere le aspettative.

19250661_1340805079302752_362459740491448596_o

Sotto il piano del gioco gli Steelers si presentano con un roster per quanto ridotto al completo, se si esclude Lattanzi ormai fuori causa infortunio, ma tramutatosi in un prezioso assistente per i Coach Arcangeli e Bozzarini mentre nei Palermo Sharks, dotati di un roster sicuramente più ampio, dovremmo vedere chi riuscirà nella prima impresa di giornata, cioè poter affrontare il viaggio fino a Terni, ma siamo sicuri che i ragazzi di Coach Fonti si presenteranno con la solita squadra iper-competitiva con i soliti Abbadessa, Albanese e Todaro, fra i tanti, pronti a confermarsi tra le più grandi squadre della storia della Terza Divisione, con 18 vittorie consecutive all’attivo con l’ultima sconfitta, come già detto, 2 anni fa contro gli Steelers. Il netto successo contro i Predatori Golfo del Tigullio nel rematch della finale di Conference dell’anno precedente li rende sicuramente i favoriti ma gli Steelers dal canto loro quest’anno hanno dimostrato di non temere nessuno, arrivando anche loro imbattuti all’incontro di domenica.

I presupposti per una battaglia epica ci sono tutti, il clima è già rovente, non resta che bere molto, comprare la protezione massima e prepararsi psicologicamente ad una sfida che sarà bollente è dir poco. E’ l’atto decisivo di una sfida che è già storia, è la finale della South Conference, è quello che tutti volevamo. E’ ancora una volta Terni Steelers vs Palermo Sharks. Ci vediamo nel calderone.

Valentino Clementoni
Ufficio Stampa Terni Steelers

foto Alessandro Marinelli

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO