Trappers: A un passo dal primato

0
255

Quella di sabato pomeriggio all’Athos Martellacci di Cecina sarà senza dubbio una sfida importantissima. I Trappers Cecina, leaders del girone D, ospiteranno i Sirbons Cagliari nell’ultima partita di regular season.

I rossoblu di coach Alessio Limongelli, al primo anno sulla sideline toscana dopo una serie di ottime stagioni alla guida dei Terni Steelers, hanno disputato fin qui un campionato sopra le righe. In un girone che contava una ex squadra di categoria superiore, i West Coast Raiders, un team consolidato nel football nostrano, i Veterans Grosseto, ed una vecchia conoscenza come i Sirbons Cagliari, i ragazzi cecinesi sono riusciti a dire la loro guadagnandosi il primato nel girone ad una giornata dal termine.

trappers-3

La stagione dei Trappers è partita subito bene: la vittoria contro i Raiders ha dato consapevolezza al gruppo. In seguito sono arrivati i due rotondi successi contro i Veterans. Il passo falso di Pisa, lo scorso Aprile, è servito a far capire a coaching staff e giocatori quali aspetti erano ancora da migliorare. Nella sconfitta, però, il lato positivo è stata la capacità della squadra di mantenere il vantaggio nello scontro diretto, così da conservare il primo posto nel raggruppamento. La vittoria corsara in terra sarda, due settimane fa, ha sancito l’approdo matematico degli uomini del Presidente Tarchi alla post season.

59526372_10218458323507942_4558745736140816384_n

L’ultima gara, come detto, assume ancora più importanza dal momento che in caso di vittoria i Trappers non solo avranno la certezza di giocare in casa il primo turno di playoff, ma saranno automaticamente proiettati agli ottavi di finale. Il risultare tra le quattro teste di serie della Conference Sud, infatti, permetterà ai rossoblu di evitare quelle wild card che li hanno visti soccombere lo scorso anno.

Tutto questo però passa da una sfida tanto dura quanto stimolante. I Sirbons, terzi nel girone, non vorranno certo fare da comparse e la lunga trasferta da Cagliari non farà altro che aumentare le motivazioni di un team coriaceo e temibile. Delussu e compagni, infatti, hanno mostrato di avere nella tenacia e nello spirito di squadra due doti innate capaci di mettere in difficoltà qualsiasi team.

59554932_10218458321987904_39653560438226944_n

Sarà proprio l’approccio, così come successo in terra sarda quindici giorni fa, a fare la differenza, con i Trappers capaci di fissare il punteggio sul 28 a 0 e chiudere la pratica già nel primo tempo. Inutile sottolineare quanto l’apporto del pubblico di casa sarà determinante per spingere i cecinesi verso l’obiettivo. L’appuntamento, dopo il riuscito camp di domenica scorsa, è per sabato pomeriggio, kick off ore 14.00 al campo sportivo di San Pietro in Palazzi.

Ufficio Stampa Trappers Cecina

trappers-2

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO