U19: Jags ai quarti

0
384

I Giaguari vincono a Roma contro la Legio XIII ed accedono ai Quarti di Finale del torneo Under 19

Visita alla capitale, parte I: I terribili ragazzini del presidente Roberto Cecchi gettano la loro personalissima monetina nella fontana di Trevi e prenotano il biglietto per la trasferta-bis che li vedrà opposti la prossima settimana ai Marines Lazio.

In una umida serata in quel di Roma, i giovani piemontesi vincono e convincono. Già dalle prime battute del match di stasera contro i generosi ragazzi della Legio XIII, infatti, si capisce come gli ospiti siano intenzionati a portare a casa la vittoria. Chi ben incomincia, si dice, è a metà dell’opera…ed i gialloneri lo fanno al meglio. I felini, d’altronde, sono ben noti per le imboscate improvvise. Ecco, come in tutti gli agguati che si rispettino, i Giaguari colpiscono subito e a freddo. Pronti-via ed è Panato a violare la end zone avversaria per il vantaggio dei suoi. Boeris trasforma e si va sul 7 a 0.

L’attacco dei romani cerca subito di rispondere al vantaggio degli ospiti, ma le iniziative di Thomas Grusovin e Iacopo Loppini vengono fermate un po’ dall’imprecisione dei padroni di casa ma anche dall’attenta difesa giallo-nera. Loppini è osservato speciale dalla difesa dei Jags, in particolar modo guardato a vista da Panato. Nel secondo quarto è ancora il giovane atleta torinese ad andare a segno, lanciato dal QB Federico Maina. 0-14. La difesa dei romani sembra riuscire a prendere un po’ le misure all’attacco gallonero, ma sulla chiusura del tempo una sanguinosa penalità (pass interference) regala ai Giaguari la ghiotta occasione di arrotondare il bottino. Detto fatto: Corsa di Alessandro Bochicchio e punteggio che passa a 20 a 0 per i Jags. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per un tentativo di riscatto da parte dei padroni di casa, ma le speranze della Legio si infrangono contro l’intercetto di Panato, senza dubbio tra i migliori in campo.

12336416_1685035611733725_563955827_n

 

Il secondo tempo, che già si prospettava in salita per i romani, si riassume brevemente in una conferma del leitmotiv dell’inizio di gara, coi Giaguari che avanzano inesorabilmente e segnano ancora (terzo TD personale per l’ottimo Panato). La Legio non molla, Marco Guzzon lotta come un leone, ma la difesa dei Giaguari riesce ad avere sempre la meglio, annientando ogni velleità di rimonta dei giallo-rossi. I padroni di casa perdono la concentrazione e cominciano a sbagliare anche le cose più semplici. Anche questo è sintomo che il match ha ormai preso una piega inesorabile. Le segnature (di Erik Luciano prima e Lorenzo Costa dopo) servono solo ad allargare il sorriso del coaching staff torinese.

I Giaguari passano il turno ed affronteranno, come detto in precedenza, i Marines Lazio nei quarti di finale che si disputeranno nel corso del prossimo weekend.

|_

Foto Elisa Contini

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO