Ultima fatica per i Doves, cullando il sogno playoff

0
247

A pochi giorni dall’ultimo appuntamento con il girone F, le Colombe hanno già polverizzato i propri record personali dall’ultima rifondazione. Resta la gara di ritorno contro i Roosters Romagna, questa volta da giocare nel tempio della Lunetta, per avere la fotografia finale della regular season dei Doves.

ULTIMO MATCH

Dopo la faticosa partita di Ravenna, la prossima partita sarà nella cornice storica del football bolognese. La Lunetta accoglierà il match conclusivo del girone F, nel quale i Roosters cercheranno l’en plain e i Doves una vittoria che, con ogni probabilità, significherebbe playoff. La formazione di Bologna arriva all’appuntamento con un gruppo coeso e affiatato, che vuole togliersi la soddisfazione di strappare una vittoria a tutte le formazioni del girone. Sarebbe un traguardo che ricompenserebbe presidenza, dirigenza e coaching staff in un colpo solo per tutto il tempo e l’impegno profusi in questi otto anni, oltre a far riaffiorare piacevoli ricordi ai tifosi e agli ex giocatori che, con questa maglia, sono saliti sul tetto d’Italia e accarezzato quello d’Europa.

LA SITUAZIONE

Sabato 5 giugno, a partire dalle ore 21 inizierà la battaglia. I Doves si presentano con qualche cerotto e la speranza è di avere la maggior parte del roster a disposizione. In dubbio Campanale e Giallatini, ancora non recuperati dopo le fatiche di Ravenna. Vanni (top ten della regular season nel passing game) e Khalafalla saranno gli osservati speciali della serata, mentre tutto il reparto ricevitori, con Bardelli, Lopez e Del Conte in testa, sarà chiamato alla prova madre delle belle prestazioni viste fin qui. 

OTTIMA STAGIONE

Per quanto siano importanti i sogni, vogliamo rimarcare che, grazie a quest’anno di lavoro, la stagione si concluderà comunque con un successo. I Doves ritornano a conoscere il sapore della vittoria in campionato grazie alle due gare vinte con Imola e Braves che hanno permesso di guardare con fiducia all’impegno finale e consentito alla squadra di giocare con consapevolezza nei propri mezzi, come dimostrato dal maggior numero di segnature realizzate alla compagine romagnola tra tutte le squadre con le quali questa si è misurata. Consapevoli di quanto ci sia ancora da dimostrare prima della fine della stagione, i ragazzi di Degli Esposti hanno dalla loro la certezza di aver scritto un nuovo capitolo nella storia della rinascita di questa squadra.

 

Ufficio Stampa Doves Bologna

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO